NAVIGA IL SITO

La Bce alza i tassi dello 0,75%. Lagarde avverte l’Italia sui conti (La Repubblica)

di Redazione Lapenna del Web 28 ott 2022 ore 08:00 Le news sul tuo Smartphone

bce_19Per la seconda volta di seguito la Banca Centrale Europea ha deciso di aumentare i tassi dello 0,75%. Lo ha scritto, su La Repubblica, Tonia Mastrobuoni. “È il livello più alto da oltre un decennio”, ha sottolineato la giornalista. Il tasso di riferimento è al 2%, quello sui depositi all'1,5%.

“Non abbiamo ancora finito”. Con queste parole la presidente della Commissione Ue Christine Lagarde ha evocato ulteriori strette monetarie nei prossimi mesi. “Tuttavia Francoforte ha mitigato l’aggressività delle ultime riunioni - si legge sul quotidiano - ha fatto capire che deciderà di volta in volta, in base all’andamento dell’economia e dell’inflazione”.

Critiche nei confronti della Banca Centrale Europea sono arrivate dal presidente francese Emmanuel Macron, dalla premier finlandese Sanna Marin e dal presidente del Consiglio italiano Giorgia Meloni. L’inflazione è tuttavia al 10% e Lagarde ha sottolineato è questo l’indicatore a cui la Bce deve guardare. Anche al costo di aumentare il rischio di una recessione.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: bce , inflazione , tassi interesse