NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » BasicNet, i numeri del primo semestre 2016. Acquisito il marchio Sebago

BasicNet, i numeri del primo semestre 2016. Acquisito il marchio Sebago

di Edoardo Fagnani 1 ago 2017 ore 07:14 Le news sul tuo Smartphone

basic-net-logoBasicNet ha comunicato i risultati del primo semestre del 2017, periodo chiuso con vendite aggregate per 372,86 milioni di euro, in aumento del 3,5% rispetto ai 360,2 milioni dei primi sei mesi dello socrso anno. La società ha terminato il primo semestre dell’esercizio con un utile ante netto di 3,47 milioni di euro, il 31,6% in meno rispetto ai 5,08 milioni ottenuti nei primi sei mesi del 2016. A fine giugno l’indebitamento netto era pari a 50,52 milioni di euro, dai 49,46 milioni di inizio anno.

Il management di BasicNet ha segnalato che sulla base del portafoglio ordini acquisito e per effetto del contributo generato dai flussi di royalties e sourcing commission, è possibile attendere un secondo semestre dell’esercizio con uno sviluppo positivo dei risultati della gestione tipica. Tuttavia, le differenze reddituali emerse nella prima parte dell’anno, per effetto dei minori volumi di vendita sul mercato italiano, potrebbero non essere completamente recuperate.

 

Intanto, BasicNet ha firmato un contratto per l’acquisto del marchio Sebago dal gruppo americano Wolverine World Wide. L'acquisto è avvenuto al prezzo complessivo di 14,25 milioni di dollari (circa 12 milioni di euro al cambio corrente), oltre agli oneri accessori correlati all’acquisizione. Inoltre, BasicNet e Wolverine hanno sottoscritto un accordo di collaborazione valido fino alla fine del 2017.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: basicnet , primo semestre 2017 Quotazioni: BASICNET
da

SoldieLavoro

Smart working: cos'è e come funziona il lavoro agile

Smart working: cos'è e come funziona il lavoro agile

Per legge italiana è il lavoro agile. Per quasi tutti è lavorare da casa. Vediamo cos'è lo smart working, il modo di lavorare che può cambiare la vita Continua »

da

ABCRisparmio

Come detrarre asilo, scuole e università dal modello 730

Come detrarre asilo, scuole e università dal modello 730

Nella dichiarazione dei redditi è possibile detrarre le spese per istruzione. Tra queste ci sono quelle per l'asilo, le scuole e l'università. Continua »