NAVIGA IL SITO

BancoBPM, la BCE fissa i requisiti patrimoniale per il 2019

di Edoardo Fagnani 11 feb 2019 ore 07:35 Le news sul tuo Smartphone

banco-bpm-logoIl BancoBPM ha ricevuto la notifica, da parte della Banca Centrale Europea, della decisione prudenziale (“SREP decision”), contenente gli esiti del processo annuale di revisione e valutazione prudenziale (Supervisory Review and Evaluation Process – “SREP”).

In particolare, la BCE ha determinato per il 2019 i seguenti requisiti prudenziali su base consolidata: 9,25% per il Common Equity Tier 1 ratio, 9,31% per il Tier 1 ratio e 12,81% per il Total Capital ratio. Il BancoBPM ha precisato che al 31 dicembre 2018 superava ampiamenti questi requisiti, portando contare sui seguenti coefficienti patrimoniali effettivi (phased-in): 12,1% per il Common Equity Tier 1 ratio, 12,3% per il Tier 1 ratio e 14,7% per il Total Capital ratio. (phased-in).

Inoltre, tenendo conto delle rilevanti operazioni di capital management collegate alla riorganizzazione del comparto Consumer Credit e al progetto ACE, al 31 dicembre 2018 il BancoBPM poteva contare su un Common Equity Tier 1 ratio pari al 13,5% phased-in (11,5% fully phased) e su un Total Capital ratio pari al 16,2% phased-in (14,0% fully phased).

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: bancobpm Quotazioni: BANCO BPM
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

730 precompilato 2019: istruzioni per la compilazione

730 precompilato 2019: istruzioni per la compilazione

Il modello 730 precompilato 2019 sarà accessibile online dal 16 aprile. Può semplificare molte cose nella compilazione della dichiarazione dei redditi. Continua »