NAVIGA IL SITO

Banco di Sardegna, i conti del primo semestre 2019

di Mauro Introzzi 6 ago 2019 ore 17:33 Le news sul tuo Smartphone

banco-di-sardegna_1Banco di Sardegna ha chiuso il primo semestre 2019 con un margine di interesse pari a 97 milioni mostrando una variazione positiva di circa 1,4 milioni (+1,5%) rispetto a giugno 2018. Le commissioni nette hanno raggiunto i 70 milioni, in crescita del 2,8% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

L’utile netto consolidato di Banco di Sardegna si è così attestato a 20,2 milioni, dopo avere spesato nel semestre rettifiche sui crediti per 31,6 milioni e la propria quota dell’intervento di sostegno effettuato dallo Schema Volontario del FITD in Banca Carige. Il risultato dello stesso periodo dell'anno precdente fu pari a 32,3 milioni di euro.

I finanziamenti netti a clientela in bonis erano saliti a fine giugno 2019 a quota a 6,7 miliardi, +1,3% rispetto a fine dicembre 2018. In calo i crediti netti deteriorati, scesi da inizio anno del 5,4%. Il rapporto delle sofferenze nette sul totale dei finanziamenti verso la clientela continua la discesa dal 4,4% di fine dicembre 2018 al 4% di fine giugno, così come quello degli UTP, le inadempienze probabili, che si riduce al 3,3% dal 3,5% di fine 2018. L’indice di copertura dei crediti deteriorati sale dal 47,4% al 48,9%.

Gli indicatori di solidità patrimoniale indicano a fine giugno 2019 un CET 1 Ratio Phased-in al 31,98% e un Tier 1 Ratio Phased-in al 32,28%.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: primo semestre 2019 , banco di sardegna

Guide Lavoro

Cosa è il Durc e a chi serve

Il Durc (Documento Unico di Regolarità Contributiva), serve ad attestare la regolarità dei versamenti dovuti a Inps e Inail

da

ABCRisparmio

Come funziona la rottamazione delle cartelle e quali debiti riguarda

Come funziona la rottamazione delle cartelle e quali debiti riguarda

La rottamazione delle cartelle consente di estinguere i debiti iscritti a ruolo dall’Agenzia delle Entrate e Riscossione senza pagare sanzioni o interessi di mora Continua »