NAVIGA IL SITO

Banco Popolare, rimescolamento ai vertici

di La redazione di Soldionline 16 ott 2007 ore 19:27 Le news sul tuo Smartphone
Rafforzamento manageriale al gruppo Banco Popolare: Luciano Colombini, già direttore generale della Banca Popolare di Vicenza, è da oggi il nuovo direttore generale della Banca Popolare di Verona Sgsp Spa. Colombini andrà a lavorare al fianco dell’amministratore delegato Franco Baronio. Condirettore della “Popolare di Verona S.Geminiano e S.Prospero Spa” sarà invece Stefano Bolis, in arrivo dalla direzione generale della Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno (Banco Popolare).
Al Credito Bergamasco l’amministratore delegato Franco Menini lascerà la guida operativa restando all’interno del gruppo. Il ruolo di amministratore delegato verrà affidato al consigliere di gestione della capogruppo Maurizio Di Maio, oggi direttore generale della Popolare di Novara. Di Maio sarà affiancato come direttore generale da Giorgio Papa, che lascerà l’incarico di direttore generale alla Popolare di Verona.
A Novara l’amministratore delegato Domenico De Angelis, viene raggiunto come direttore generale della Banca Popolare di Novara da Cristiano Carrus, oggi al Credito Bergamasco. Infine Francesco Minotti, già condirettore della Banca Popolare di Verona Sgsp Spa, diventa direttore generale della Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno al fianco dell’amministratore delegato della Cassa Alfredo Cariello.
Confermati i vertici della Banca Popolare di Lodi, con Massimo Minolfi amministratore delegato e Luigi Negri direttore generale. Le nuove nomine sono state approvate oggi da Consiglio di Gestione e Consiglio di Sorveglianza del Banco, i cui vertici ovviamente rimangono immutati, con Carlo Fratta Pasini presidente del Consiglio di Sorveglianza, Divo Gronchi presidente del Consiglio di Gestione e Fabio Innocenzi consigliere delegato. (l.s.) Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.