NAVIGA IL SITO

Banco di Desio e Brianza, primo semestre 2013 in perdita

di Edoardo Fagnani 8 ago 2013 ore 18:18 Le news sul tuo Smartphone

Il Banco di Desio e Brianza ha chiuso il primo semestre del 2013 con una perdita netta di 4,42 milioni di euro, risultato che si confronta con l’utile di 5,1 milioni ottenuto nello stesso periodo dello scorso anno. Sul risultato hanno influito accantonamenti straordinari per un ammontare di 15,6 milioni di euro e l’incremento delle rettifiche su crediti. In aumento, invece, il risultato di gestione, che è salito da 63,7 milioni a 76,75 milioni di euro (+20,5%), mentre i proventi operativi hanno registrato un aumento dell’1,3% e solo saliti a 184 milioni di euro.
A fine giugno il Core Tier 1 era pari al 12,1%, sulla base di un patrimonio netto di 799,2 milioni di euro. Sempre a fine giugno gli impieghi alla clientela ammontavano a 6,69 miliardi di euro, in aumento dell’1,2% rispetto al valore di inizio anno. Il rapporto tra sofferenze netti e impieghi era cresciuto al 2,9%.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.