NAVIGA IL SITO

Banco di Desio e Brianza, proposta di conversione obbligatoria delle azioni di risparmio

di Redazione Lapenna del Web 18 giu 2021 ore 08:32 Le news sul tuo Smartphone

banco-desio_2Il consiglio di amministrazione di Banco di Desio e Brianza, ha deliberato di sottoporre agli azionisti la proposta di conversione obbligatoria delle azioni risparmio in azioni ordinarie della banca. L'operazione è volta a una semplificazione della struttura del capitale e della governance dell'istituto.

La proposta di conversione prevede un rapporto di conversione pari a 0,88 azioni ordinarie per ciascuna azione di risparmio, in ipotesi di preventiva distribuzione dei dividendi 2019 (per la parte non distribuita) e dei dividendi 2020, oppure di 0,9 azioni ordinarie per ciascuna azione di risparmio in ipotesi di mancata preventiva distribuzione dei dividendi 2019 e 2020.

Non è previsto alcun conguaglio in denaro.

In termini patrimoniali, dalla conversione Banco di Desio e Brianza stima di conseguire complessivamente, in ipotesi di conversione integrale, un effetto positivo marginale sui coefficienti fully loaded del gruppo CRR "Brianza Unione".

La conversione (ove approvata dalle assemblee) comporterà una diluizione dei diritti di voto degli azionisti ordinari pari a circa il 9,46%, nell’ipotesi di rapporto di conversione ex dividend e il 9,68% nell’ipotesi di rapporto di conversione cum dividend (in entrambi i casi nello scenario di assenza di recessi e quindi di diluizione massima).

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: banco di desio e brianza