NAVIGA IL SITO

Banche, incagli a 34 miliardi. Mps ultima per coperture (Il Sole24Ore)

di Redazione Lapenna del Web 1 set 2021 ore 07:17 Le news sul tuo Smartphone

monte_dei_paschiI crediti "incagliati" UTP (unlikely to pay) hanno superato abbondamente quelli in sofferenza, ovvero gli NPL (non performing loans) nei bilanci delle banche italiane.

Secondo quanto riportato da Alessandro Graziani per Il Sole24Ore, gli ultimi dati semestrali relativi alle più importanti banche quotate a Piazza Affari avrebbero rivelato che gli UTP a fine giugno ammontavano a 34,28 miliardi di euro, e gli NPL scendevano invece a 23,47 miliardi.

Fatta eccezione per IntesaSanpaolo e BancoBpm, i livelli degli UTP si mantengono simili a quelli del 2020, se non addirittura in aumento come nel caso di Unicredit. Fanalino di coda, malgrado le numerose cessioni di Npl, è ancora MPS, unica banca che non ha superato lo stress test condotto dalla Bce.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: npl