NAVIGA IL SITO

Banche, brilla solo MPS (+4%)

di Edoardo Fagnani 5 mag 2016 ore 17:56 Le news sul tuo Smartphone

I bancari sono rimasti sotto i riflettori.
Ottima giornata per il Monte dei Paschi di Siena. L’istituto toscano è salito del 4,03% a 0,633 euro. In giornata si sono riuniti i vertici della banca senese per l’approvazione dei risultati del primo trimestre del 2016. Intanto, secondo quanto scritto su il Messaggero, Mediobanca starebbe studiando la creazione di una piattaforma in cui trasferire i crediti problematici del Monte dei Paschi di Siena. Inoltre, dalle comunicazioni giornaliere fornite dalla Consob si apprende che il 4 maggio PDT Partners ha limato lo “short” sull’istituto toscano, portandolo dallo 0,73% allo 0,68%.
In forte ribasso, invece, il Banco Popolare che ha perso il 4,89% a 5,25 euro. Dalle comunicazioni giornaliere fornite dalla Consob si apprende che il 4 maggio Marshall Wace ha incrementato lo “short” sull'istituto, portandolo dallo 0,97% all’1,09%.
UBI Banca ha ceduto il 4,12% a 3,258 euro. Dalle comunicazioni giornaliere fornite dalla Consob si apprende che il 4 maggio B&G Master Fund ha aumentato la posizione corta sull’istituto, portandola dallo 0,49% allo 0,51%. Lo stesso giorno AQR Capital Management ha ridotto dallo 0,72% allo 0,63% lo “short” su UBI Banca.
Segno meno anche per Unicredit (-1,42% a 3,05 euro) e IntesaSanpaolo (-1,94% a 2,22 euro).

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.