NAVIGA IL SITO

Bancari protagonisti al FTSEMib: brillano UBI e BancoBPM

di Edoardo Fagnani 18 feb 2020 ore 17:38 Le news sul tuo Smartphone

banca_19Settore bancario in subbuglio al FTSEMib.

IntesaSanpaolo ha guadagnato il 2,36% a 2,6 euro, mentre UBI Banca è balzato del 23,6% a 4,313 euro, dopo alcune sospensioni per eccesso di rialzo. L’istituto guidato da Carlo Messina ha comunicato di aver assunto la decisione di promuovere un’offerta pubblica di scambio volontaria totalitaria avente a oggetto la totalità delle azioni ordinarie della banca con a capo Victor Massiah. L’operazione prevede che per ogni 10 azioni di UBI Banca portate in adesione all’offerta, IntesaSanpaolo offrirà un corrispettivo di 17 titoli di nuova emissione. Sulla base del prezzo ufficiale delle azioni di IntesaSanpaolo rilevato alla chiusura del 14 febbraio 2020 (pari a 2,502 euro), il corrispettivo esprime una valorizzazione pari a 4,254 euro per ciascuna azione di UBI Banca. Di conseguenza, l'offerta incorpora un premio del 27,6% rispetto al prezzo ufficiale delle azioni dell'istituto guidato da Victor Massiah rilevato alla chiusura del 14 febbraio 2020 (3,333 euro). Le azioni di IntesaSanpaolo offerte quale corrispettivo saranno emesse grazie a un aumento di capitale con esclusione del diritto di opzione. Nell'operazione sarà coinvolta anche BPER Banca (-10,8% a 4,141 euro, dopo alcune sospensioni per eccesso di ribasso). L'istituto ha sottoscritto con IntesaSanpaolo un contratto con il quale prevede, in caso di perfezionamento dell’offerta pubblica di scambio, di acquisire un ramo d’azienda composto da circa 1,2 milioni di clienti distribuiti su 400/500 filiali bancarie, ubicate in prevalenza nel nord del Paese, e da attività, passività e rapporti giuridici ad essi riferibili. BPER Banca ha precisato che l’operazione sarà supportata da un aumento di capitale in opzione ai propri azionisti stimato in via prudenziale fino a un massimo di un miliardo di euro. IntesaSanpaolo ha coinvolto anche la galassia Unipol. Nel dettaglio, UnipolSai Assicurazioni ha sottoscritto con l'istituto guidato da Carlo Messina un accordo per la successiva acquisizione (direttamente o per il tramite di società controllata) di rami d’azienda riferibili a una o più compagnie assicurative attualmente partecipate da UBI Banca (BancAssurance Popolari, Lombarda Vita e Aviva Vita). Dopo l’annuncio dell’operazione gli analisti di Kepler Cheuvreux hanno alzato da 3,1 euro a 3,5 euro il target price su UBI Banca. Promozione completa da Banca Akros, che ha portato dal 3 euro a 4,3 euro il prezzo obiettivo sull’istituto e ora consiglia di accumulare le azioni in portafoglio.

Il risiko bancario ha messo sotto i riflettori anche il BancoBPM: il titolo ha registrato un balzo del 4,78% a 2,41 euro, dopo aver toccato un massimo a 2,59 euro in avvio di seduta.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: intesasanpaolo , ubi banca , bper banca , bancobpm
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »