NAVIGA IL SITO

Bancari, in rialzo solo MPS (+2%)

di Edoardo Fagnani 23 feb 2016 ore 17:57 Le news sul tuo Smartphone

Giornata nervosa per i bancari.
Il Monte dei Paschi di Siena ha terminato la seduta in territorio positivo. L’istituto toscano ha guadagnato l’1,96% a 0,557 euro.
In forte ribasso, invece, IntesaSanpaolo (-2,66% a 2,34 euro). Il consiglio di gestione di dell’istituto ha approvato il progetto di bilancio del 2015, chiuso con un utile netto di 2,74 miliardi di euro.
Oggi era in agenda anche il consiglio di gestione della Popolare di Milano (-2,95% a 0,6415 euro) per l’esame dei risultati dell’esercizio 2015.
La Popolare dell’Emilia Romagna ha ceduto il 3,79% a 4,902 euro. Exane ha tagliato da 8,9 euro a 8,4 euro il target price sull’istituto, in seguito alla modifica dei parametri di valutazione della banca; tuttavia, gli esperti hanno confermato il giudizio “Outperform” (farà meglio del mercato). Inoltre, dalle comunicazioni giornaliere fornite dalla Consob si apprende che il 22 febbraio AQR Capital Management ha limato la posizione corta sulla Popolare dell’Emilia Romagna, portandola dall’1,11% all’1,08%.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.