NAVIGA IL SITO

Banca IFIS, nel 2019 acquisiti 2,9 miliardi di euro di crediti deteriorati

di Edoardo Fagnani 7 gen 2020 ore 14:03 Le news sul tuo Smartphone

banca-ifis_3Banca IFIS ha comunicato di aver acquisito nel 2019 oltre 2,9 miliardi di euro di NPL (valore nominale). Nello specifico, nel corso dell’anno, sono state completate 21 acquisizioni con 15 diverse controparti per un totale di oltre 230.000 posizioni debitorie.

In particolare, nel solo mese di dicembre l'istituto a rilevato 1,4 miliardi di euro di NPL (valore nominale) attraverso 9 transazioni con primarie controparti, tra le quali anche UniCredit, Findomestic Banca e alcuni veicoli di cartolarizzazione (Gacs). L’ultima operazione in ordine di tempo riguarda l’acquisto, a fine 2019, dal Gruppo ICCREA di un portafoglio composto per l’80% da crediti chirografari e per il restante 20% da crediti ipotecari. Il valore nominale complessivo del portafoglio è di 230,5 milioni di euro suddiviso tra circa 6.800 posizioni.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: banca ifis

Guide Lavoro

Cosa è il Durc e a chi serve

Il Durc (Documento Unico di Regolarità Contributiva), serve ad attestare la regolarità dei versamenti dovuti a Inps e Inail

da

ABCRisparmio

Cosa sono (e quali sono) le categorie catastali

Cosa sono (e quali sono) le categorie catastali

Le categorie catastali sono una classificazione degli immobili urbani che indica la destinazione d'uso degli immobili stessi. Ecco cosa e quali sono. E a cosa servono Continua »