NAVIGA IL SITO

Banca Farmafactoring, i risultati dei primi nove mesi 2020

di Redazione Lapenna del Web 10 nov 2020 ore 11:23 Le news sul tuo Smartphone

banca-farmafactoringBFF Banking Group (Banca Farmafactoring) ha comunicato i risultati dei primi nove mesi del 2020, periodo chiuso con un utile netto rettificato a 59,9 milioni di euro, rispetto ai 60,6 milioni dei primi nove mesi del 2019. L'utile netto contabile è stato di 55,78 milioni.

In aumento, invece, il margine di intermediazione, che è salito da 134,28 milioni a 143,38 milioni di euro, in conseguenza all’incremento del margine di interesse.

A fine settembre, i crediti verso la clientela ammontavano a 3,68 miliardi di euro, (di cui 873 milioni relativi al Gruppo BFF Polska), in aumento del 3% rispetto ai 3,56 miliardi di fine di settembre 2019 (di cui 849 milioni relativi al Gruppo BFF Polska). Alla stessa data, il totale dei crediti deteriorati al netto degli accantonamenti (sofferenze, inadempienze probabili, crediti scaduti) – ammontava a 127,5 milioni di euro (dai 106,2 milioni a fine 2019). Il coefficiente di sofferenze nette/crediti netti a fine settembre è migliorato a 0,1%, per un valore di 3,2 milioni.

Sempre al 30 settembre, il CET1 Ratio era pari al 12%, rispetto a un requisito di capitale minimo SREP al 7,85%.

Il management di BFF Banking Group ha confermato l'intenzione di distribuire i 70,9 milioni di euro del monte dividendi per l’esercizio 2019 nel rispetto delle condizioni indicate dal regolatore bancario, non prima del 1° gennaio 2021.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.