NAVIGA IL SITO

TAKE OFF, conosciamo meglio la società

TAKE OFF opera nel settore dell’abbigliamento retail e in particolare attraverso i punti vendita Take Off e attraverso i punti vendita OVER

di Edoardo Fagnani 25 nov 2021 ore 10:58

take-offAncora una nuova matricola all’Euronext Growth Milan (ex AIM Italia). Giovedì 25 novembre 2021 TAKE OFF ha esordito nel listino dedicato alle PMI dinamiche e competitive, a seguito del collocamento di 3.124.800 azioni di nuova emissione.

Il prezzo di collocamento delle azioni TAKE OFF era stato fissato a 4 euro, con una capitalizzazione della società iniziale pari a circa 62,5 milioni di euro.

Il collocamento ha generato una domanda complessiva pari a 4 volte il quantitativo offerto derivante da 69 investitori istituzionali e professionali italiani ed esteri.

 

TAKE OFF – L’ATTIVITA’

TAKE OFF opera nel settore dell’abbigliamento retail e in particolare:

  • attraverso i punti vendita Take Off, nella distribuzione di abbigliamento di alta gamma, di capi, calzature e accessori di brand propri e di terzi per adulti, secondo il modello outlet;
  • attraverso i punti vendita OVER, nella distribuzione di accessori e abbigliamento a marchio proprio per neonati e bambini, dai 3 mesi sino ai 14 anni.

Nel documento di ammissione delle azioni all’Euronext Growth Milan TAKE OFF ha segnalato che la strategia del gruppo si caratterizza per un’offerta merceologica estremamente ampia e, con particolare riferimento alla capogruppo, per la creazione di un'esperienza di shopping volta all’esclusività e in stile “caccia all’affare”.

Il modello operativo di TAKE OFF si incentra su design, produzione e commercializzazione di capi di abbigliamento per adulti e bambino, ricorrendo sia a personale interno specializzato - con particolare riferimento alle attività di design, progettazione e gestione del magazzino - che a risorse in outsourcing, anche all’estero.

Alla data di pubblicazione del documento di ammissione, TAKE OFF era attivo attraverso 143 punti vendita disseminati su tutto il territorio nazionale, di cui 26 negozi gestiti direttamente e 117 gestiti mediante accordi di affiliazione commerciale.

 

TAKE OFF – I DATI DI BILANCIO E LA POLITICA DEI DIVIDENDI

TAKE OFF ha fornito alcuni dati finanziari relativi al 2020 e al primo semestre 2021.

Nel dettaglio, la società ha terminato lo scorso anno con ricavi per 21,18 milioni di euro, in contrazione del 34% rispetto ai 32,1 milioni ottenuti l’anno precedente, in seguito agli effetti delle chiusure temporanee di alcuni punti vendita a seguito diffusione della pandemia da Covid-19. In leggero aumento, invece, il margine operativo lordo, salito da 6,19 milioni a 6,5 milioni di euro (+5%). TAKE OFF ha terminato il 2020 con un utile netto di 3,82 milioni di euro, rispetto ai 3,55 milioni contabilizzati l’anno precedente.

Nei primi sei mesi del 2021 i ricavi netti di TAKE OFF sono aumentati del 32% a 11,55 milioni di euro, mentre il margine operativo lordo è più che raddoppiato a 3,96 milioni di euro. La società ha terminato il semestre con un utile netto di 2,13 milioni di euro.

A fine giugno 2021 la posizione finanziaria netta di TAKE OFF era positiva per 360mila euro.

TAKE OFF ha fornito alcune indicazioni sulla politica dei dividendi. Nel documento di ammissione delle azioni all’Euronext Growth Milan la società ha segnalato che per il futuro punta di distribuire su base annua almeno il 25% degli utili.

 

TAKE OFF – LA STRATEGIA

Nel documento di ammissione delle azioni all’Euronext Growth Milan TAKE OFF ha segnalato che i programmi futuri della società si incentrano principalmente sull’incremento della propria presenza sul territorio attraverso l’apertura di nuovi punti vendita e la sottoscrizione di nuovi contratti di affiliazione con riferimento ad OVER. Inoltre, l’azienda mira in particolare a rafforzare la propria presenza in aree geografiche non presidiate, diversificando ulteriormente così la propria clientela.

Con particolare riferimento ai punti vendita Take Off, la società ritiene che questa espansione possa avvenire sostenendo costi pari a circa 150mila euro per ogni negozio, stimando circa 300mq di superficie).

Alla luce del modello di business incentrato sulla sottoscrizione di contratti di affiliazione commerciale, TAKE OFF ha evidenziato che i costi stimati di apertura dei punti vendita OVER sono significativamente più contenuti e stimati in circa 5mila euro per punto vendita.

Tutte le ultime su: euronext growth milan , take off
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.