NAVIGA IL SITO

Avvio positivo per il Banco Popolare e per BPM dopo la trimestrale

di Edoardo Fagnani 11 nov 2015 ore 09:23 Le news sul tuo Smartphone

In rialzo il Banco Popolare (+3,49% a 13,34 euro). L’istituto ha chiuso i primi nove mesi del 2015 con un utile netto pari a 349,8 milioni di euro che si contrappone alla perdita di 121,7 milioni registrata nello stesso periodo del 2014. A fine settembre il Common Equity Tier 1 ratio (CET1 ratio), inclusivo dell’utile in corso di formazione dei primi nove mesi, era pari al 12,7%, in crescita rispetto al 12,2% del 30 giugno 2015.
Buona partenza anche per la Popolare di Milano (+3,12% a 0,8755 euro). Nei primi nove mesi del 2015 l’istituto ha realizzato un utile netto di 202,05 milioni di euro, in flessione del 7,8% rispetto ai 219,26 milioni ottenuti nello stesso periodo dello scorso anno. Il management della banca ha ricordato che il risultato del 2014 comprendeva la plusvalenza della cessione di una quota di Anima Holding, al netto della quale il risultato netto dei primi nove mesi del 2015 risulterebbe in crescita del 70%. A fine settembre il Common Equity Tier 1 era pari all’11,44%.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.