NAVIGA IL SITO

Autostrade, governo al contrattacco sull’ultima svolta di Atlantia (La Repubblica)

di Redazione Lapenna del Web 6 ago 2020 ore 07:57 Le news sul tuo Smartphone

atlantia_6La Repubblica analizza la situazione nelle trattative tra il governo ed Atlantia per la riorganizzazione del nuovo asset societario di Autostrade per L'Italia.

La partita, che nei giorni scorsi sembrava delineata, adesso è nuovamente aperta. L'articolo di Andrea Greco evidenzia lo stato dei fatti e i prossimi passaggi. Il governo non avrebbe apprezzato il cambio di rotta di Atlantia con la presentazione di nuove proposte tra cui un'asta internazionale per uscire da Autostrade. Secondo la testata il governo non vorrebbe più aspettare e e cercherebbe un accordo definitivo al più presto.

Il quotidiano riporterebbe una possibile uscita della famiglia Benetton con la vendita del 26% di Aspi entro 18 mesi dalla quotazione sul mercato. Questo sarebbe quanto comunicato da Edizione, la holding degli imprenditori veneti, per soddisfare le richieste del governo dopo il cambio di direzione di Atlantia.

Oggi, secondo il quotidiano, dovrebbe avvenire l'incontro tra Atlantia e Cdp per cercare un nuovo accordo entro il 3 settembre, data di convocazione del cda della società. La partita quindi resterebbe ancora tutta da giocare e l'obiettivo del negoziato dovrebbe essere la ridefinizione del ruolo del Cdp nell'operazione.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: atlantia