NAVIGA IL SITO

Aumento di capitale Juventus: le caratteristiche dell'operazione

L’operazione è finalizzata a coprire le residue perdite dell'esercizio 2011/2012 e a dare esecuzione alle strategie previste dal piano industriale

di Edoardo Fagnani 19 dic 2011 ore 16:10
Di seguito le caratteristiche dell'aumento di capitale della Juventus.

L’operazione è finalizzata a coprire le residue perdite dell'esercizio 2011/2012 e a dare esecuzione alle strategie previste dal piano industriale. In particolare, la squadra bianconera intende destinare i proventi dell'aumento di capitale, nell'arco di riferimento del business plan, principalmente a sostegno dei nuovi investimenti destinati a completare il rinnovamento della prima squadra e al rilancio del settore giovanile. Di, conseguenza, l'operazione consenturà alla Juventus di di ridurre in maniera consistente l'indebitamento e migliorare il rapporto indebitamento/patrimonio netto.

La Juventus stima che i proventi dell'aumento di capitale, nell'ipotesui di integrale sottoscrizione delle nuove azioni, e al netto delle spese legate all'emissione (stimate in 1,5 milioni di euro), è pari a circa 118,5 milioni di euro.


Aumento capitale Juventus

   
Numero massimo di azioni emesse 806.213.328
Controvalore complessivo dell'operazione 119.964.543 euro
Numero azioni alla data del prospetto 201.553.332
Numero azioni in caso di integrale sottoscrizione 1.007.766.660
Prezzo di sottoscrizione 0,1488 euro
Rapporto di assegnazione 4 nuove azioni ogni azione posseduta 
Percentuale di nuove azioni su totale azioni 400,00%
Capitale sociale in caso di integrale sottoscrizione 8.182.133 euro 
   
Prezzo di chiusura delle azioni di venerdì 16 dicembre 0,5395 euro
Valore di rettifica delle azioni 0,42064875
Prezzo delle azioni all'avvio dell'aumento di capitale 0,2269
Prezzo dei diritti all'avvio dell'aumento di capitale 0,3126 euro
Codice ISIN diritti IT0004778533
   
Inizio aumento capitale lunedì 19 dicembre 2011
Termine quotazione diritti mercoledì 11 gennaio 2012
Termine aumento di capitale mercoledì 18 gennaio 2012
Comunicazione dei risultati dell’Offerta Entro 5 giorni dal termine del periodo di opzione 
Assegnazione delle azioni Al termine del periodo di opzione 
   
Consorzio di garanzia NO 
Impegni di sottoscrizione Exor: per la quota di competenza (60%) e per la quota di LAFICO (7,5%)




Tutte le ultime su: juventus fc , aumenti di capitale
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.