NAVIGA IL SITO

Aumento Carige, corsa contro il tempo. Prospetto ancora sospeso in Consob (Il Sole24Ore)

di Mauro Introzzi 3 dic 2019 ore 07:31 Le news sul tuo Smartphone

gruppo-banca-carigeIl quotidiano economico aggiorna sulle tempistiche legate all'operazione di aumento di capitale di Banca Carige. Il prospetto dell'operazione sarebbe ancora in giacenza in Consob per l'autorizzazione. Il collegio dell'organo di controllo della borsa e dei mercati si riunirà oggi, "anche se non è detto che riesca ad avviare l’esame del prospetto per l’aumento di capitale da 700 milioni".

Ma cosa tiene aperta la questione? Tra i fattori bloccanti c'è l’operazione di cessione di 3,1 miliardi di crediti deteriorati (e il sistema di garanzie sui crediti classificati in bonis) alla società pubblica Amco. Secondo quanto riporta Il Sole24Ore ll finalizzazione dell'operazione era attesa venerdì scorso con il via libera di Banca d’Italia e Bce. Ma tutto sarebbe stato "rinviato a questa mattina quando, se non ci saranno intoppi, il pacchetto verrà sdoganato e autorizzato".

Ma non solo: si è ancora in attesa anche dell’ok della Bce all’operazione di aumento di capitale e della proroga della gestione commissariale.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: banca carige , aumento capitale carige

Guide Lavoro

Che cosa è e a chi serve il fondo San.Arti.

San.Arti. è il fondo di assistenza sanitaria integrativa per i lavoratori del settore dell’artigianato. E’ stato costituito il 23 luglio 2012 da Confartigianato Imprese, Cna, Casartigiani, C.L.A.A.I. e dai sindacati Cgil, Cisl e Uil

da

ABCRisparmio

Come si effettua il riscatto della laurea

Come si effettua il riscatto della laurea

Il riscatto della laurea consente di considerare validi per la pensione gli anni trascorsi all’università, come se si fosse lavorato anziché studiato Continua »