NAVIGA IL SITO

Aumento capitale Tecnoinvestimenti, le caratteristiche

Le risorse finanziarie derivanti dall’aumento di capitale saranno utilizzate principalmente per supportare la strategia di crescita per linee esterne

di Edoardo Fagnani 18 lug 2016 ore 11:23

Tecnoinvestimenti, società quotata all'AIM Italia che fornisce sul territorio nazionale un’ampia e coordinata gamma di servizi di Digital Trust, attraverso la business unit in cui opera InfoCert, e di Credit Information, attraverso la business unit in cui operano Ribes, Assicom. e loro controllate, ha lanciato un aumento di capitale per un ammontare di quasi 50 milioni di euro.

L'azienda ha precisato che le risorse finanziarie derivanti dall’aumento di capitale saranno utilizzate principalmente per supportare la strategia di crescita per linee esterne.
tecnoinvestimenti_1Tecnoinvestimenti ha ricordato che l'azienda dovrà fare fronte al pagamento entro fine luglio 2016 dell’impegno finanziario già assunto e vincolante relativo all’acquisto della partecipazione pari al 60% del capitale della società Visura per 21,9 milioni di euro a seguito dell’accordo sottoscritto in data 9 giugno 2016; inoltre, l'azienda dovrà pagare il residuo prezzo di circa 19,5 milioni relativo all’acquisizione del pacchetto di controllo del Gruppo Co.Mark.
Tecnoinvestimenti ha segnalato che le risorse saranno utilizzate per il supporto agli impegni finanziari correlati alle opzioni di vendita delle quote di minoranza in alcune società controllate per un ammontare complessivo di 56,6 milioni di euro, interamente non correnti.
Infine, in via residuale ed eventuale le risorse raccolte saranno utilizzate per supportare la parziale estinzione dei finanziamenti bancari della società.

Nel prospetto informativo Tecnoinvestimenti ha segnalato che l’azionista di maggioranza Tecno Holding si è impegnata irrevocabilmente a sottoscrivere la propria quota di spettanza, pari a circa 28,4 milioni di euro e ha eseguito un versamento in conto futuro aumento capitale per un corrispondente importo. Inoltre, l’azionista Quaestio Capital si è impegnata irrevocabilmente a sottoscrivere la propria quota di spettanza, pari a circa 5 milioni, in relazione al cui impegno non sussistono garanzie reali.

TABELLA - Le caratteristiche dell'aumento in opzione di Tecnoinvestimenti

AUMENTO CAPITALE TECNOINVESTIMENTI
   
Numero massimo di azioni emesse 14.582.000
Controvalore complessivo dell'operazione 49.578.800 euro
Numero azioni alla data del prospetto 31.700.000
Numero azioni in caso di integrale sottoscrizione 46.282.000
Prezzo di sottoscrizione 3,4 euro
Rapporto di assegnazione 23 azioni ogni 50 azioni possedute
Percentuale di nuove azioni su totale azioni ordinarie ante aumento 46,00%
   
Prezzo di chiusura delle azioni di venerdì 15 luglio 3,5 euro
Valore di rettifica delle azioni 0,99099804
Prezzo dell'azione all'avvio dell'aumento di capitale 0,0315 euro
Prezzo dei diritti all'avvio dell'aumento di capitale 3,468 euro
Codice ISIN diritti azioni IT0005203002
   
Inizio aumento capitale lunedì 18 luglio 2016
Termine quotazione diritti giovedì 28 luglio 2016
Termine aumento di capitale mercoledì 3 agosto 2016
Comunicazione dei risultati dell’Offerta Entro 5 giorni dal termine del periodo di opzione
Assegnazione delle azioni Al termine del periodo di opzione
   
Consorzio di garanzia NO
Impegni di sottoscrizione Tecno Holding (56,86% del capitale)
Quaestio Capital Management SGR (10% del capitale)

 

Tutte le ultime su: tecnoinvestimenti , aumenti di capitale
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.