NAVIGA IL SITO

Aumento capitale Italcementi, le caratteristiche dell'offerta

Il management ha precisato che i proventi rivenienti dall’aumento di capitale saranno utilizzati in via prioritaria per l’acquisto delle quote di minoranze di Ciments Français

di Edoardo Fagnani 9 giu 2014 ore 11:39
Non ci sono solo gli aumenti di capitale delle banche italiane in questi giorni. Anche Italcementi ha deciso di chiedere l'intervento finanziario dei propri azionisti.

La società bergamasca punta a raccogliere nuove risorse per circa 500 milioni di euro (488 milioni al netto dei costi di quotazione).
Il management ha precisato che i proventi rivenienti dall’aumento di capitale saranno utilizzati in via prioritaria per l’acquisto delle quote di minoranze di Ciments Français nell’ambito dell’OPA lanciata sulla controllata francese. L'esborso massimo complessivo netto in caso di integrale adesione, inclusivo dei costi dell’operazione e degli incassi rivenienti dall’esercizio dei diritti di Stock Option, sarebbe pari a circa 459 milioni di euro.
italcementi_2La residua parte delle risorse incassate, pari complessivamente a circa 29 milioni di euro, sarà utilizzata per contribuire alla copertura del fabbisogno finanziario netto del gruppo per i prossimi dodici mesi.
Nella nota informativa sull'aumento di capitale il management di Italcementi ha segnalato che il fabbisogno finanziario netto del gruppo per i prossimi dodici mesi sarà pari a circa 545 milioni di euro, di cui circa 460 milioni derivanti dall’esborso massimo relativo all’OPA sulla controllata Ciment Français e la restante parte relativi al fabbisogno derivante dalla gestione corrente delle attività del gruppo. Il fabbisogno finanziario netto complessivo per i prossimi dodici mesi è stimato complessivamente negativo per circa 141 milioni di euro.

L'offerta è assistita da un consorzio di garanzia coordinato e diretto da Unicredit e Mediobanca.

AUMENTO CAPITALE ITALCEMENTI – Date e caratteristiche dell’offerta

AUMENTO CAPITALE ITALCEMENTI
   
Numero massimo di azioni emesse 103.622.721
Controvalore complessivo dell'operazione 499.979.629 euro
Numero azioni alla data del prospetto 245.647.959
Numero azioni in caso di integrale sottoscrizione 349.270.680
Prezzo di sottoscrizione 4,825 euro
Sconto su prezzo teorico ex diritto calcolato alla chiusura del 4 giugno (8,17 euro) 32,67%
Rapporto di assegnazione 3 azioni ogni 7 azioni possedute
Percentuale di nuove azioni su totale azioni ordinarie ante aumento 42%
Capitale sociale in caso di integrale sottoscrizione 401.715.071 euro
   
Prezzo di chiusura di venerdì 6 giugno 8,27 euro
Valore di rettifica 0,87503023
Prezzo dell'azione all'avvio dell'aumento di capitale 7,235 euro
Prezzo dei diritti all'avvio dell'aumento di capitale 1,034 euro
Codice ISIN diritti IT0005025645
   
Inizio aumento capitale lunedì 9 giugno 2014
Termine quotazione diritti venerdì 20 giugno 2014
Termine aumento di capitale venerdì 27 giugno 2014
Comunicazione dei risultati dell’Offerta Entro 5 giorni dal termine del periodo di opzione
Assegnazione delle azioni Al termine del periodo di opzione
   
Consorzio di garanzia Si
Coordinatori del consorzio di garanzia Unicredit - Mediobanca


Tutte le ultime su: italcementi , aumenti di capitale
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Fattura elettronica, chi ha l'obbligo di emetterla e come deve adempiervi

La fattura elettronica è il documento fiscale telematico che deve essere emesso per la cessione di un bene o la prestazione di un servizio. Tutto quello da sapere

da

ABCRisparmio

Bonus bebè 2020: come fare domanda, requisiti e importi

Bonus bebè 2020: come fare domanda, requisiti e importi

Dal 2020 possono usufruire dell’assegno mensile di sostentamento, meglio noto come “Bonus Bebè”, tutte le famiglie senza limiti reddituali Continua »