NAVIGA IL SITO

Le caratteristiche dell'aumento di capitale di IGD

Al via l'aumento di capitale di IGD. Il gruppo punta a incassare circa 200 milioni di euro da utilizzare per un'acquisizione e per coprire il fabbisogno finanziario

di Mauro Introzzi 29 set 2014 ore 10:52

Al via l'aumento di capitale di IGD. Il gruppo punta a incassare circa 200 milioni di euro ed offre azioni nel rapporto di assegnazione di 11 nuove azioni ogni 10 azioni ordinarie possedute, ad un prezzo di emissione pari a 0,504 euro per azione.

AUMENTO CAPITALE IGD, I MOTIVI DELL'OPERAZIONE
La nota di sintesi della società indica che dei circa 195,7 milioni netti stimati rinvenienti dall'operazione, la società intende destinare circa 94,76 milioni al finanziamento di una grande operazione immobiliare (di un portafoglio immobiliare composto da un Centro Commerciale e da due Ipermercati di proprietà di Coop Adriatica e da due Supermercati di proprietà di Unicoop Tirreno) , che è condizionata all’integrale sottoscrizione dell'aumento di capitale. Per la restante parte (pari a circa 100,93 milioni) i proventi netti saranno destinati alla copertura del fabbisogno finanziario complessivo netto pari a 73,98 milioni di euro (alla data della nota di sintesi) e, per la restante parte, alla riduzione e/o rifinanziamento dell’indebitamento nei confronti del sistema bancario mediante l’estinzione di debito bancario a medio e lungo termine.

igd2AUMENTO CAPITALE IGD: L'IMPEGNO DEI SOCI

La nota della società evidenzia che i soci Coop Adriatica e Unicoop Tirreno hanno assunto l’impegno irrevocabile e incondizionato di sottoscrivere la quota di loro pertinenza dell’aumento di capitale (rispettivamente pari a circa il 43,99% e a circa il 12,93%), per una quota complessiva pari a circa il 56,92% dell’operazione (circa 114 milioni di euro).
Inoltre, BNP Paribas ha assunto un impegno di pre-garanzia – a condizioni in linea con la prassi di mercato – per stipulare in prossimità dell’offerta un contratto di garanzia avente ad oggetto la sottoscrizione delle Azioni eventualmente rimaste non sottoscritte ad esito dell’Offerta in Borsa, al netto dei suddetti impegni di sottoscrizione di Coop Adriatica e Unicoop Tirreno.



AUMENTO CAPITALE IGD – Date e caratteristiche dell’offerta

 

AUMENTO CAPITALE IGD
   
Numero massimo di azioni emesse 396.186.629
Controvalore complessivo dell'operazione 199.678.061 euro
Numero azioni alla data del prospetto 360.169.663
Numero azioni in caso di integrale sottoscrizione 756.356.292
Prezzo di sottoscrizione 0,504 euro
Sconto su prezzo teorico ex diritto calcolato alla chiusura del 25 settembre (1,025 euro) 110,00%
Rapporto di assegnazione  11 azioni ordinarie ogni 10 azioni possedute 
Percentuale di nuove azioni su totale azioni ordinarie ante aumento 168%
Capitale sociale in caso di integrale sottoscrizione  549.760.280 euro 
   
Prezzo di chiusura delle azioni di venerdì 26 settembre 0,99 euro
Valore di rettifica delle azioni 0,74285714
Prezzo dell'azione all'avvio dell'aumento di capitale 0,7355 euro
Prezzo dei diritti all'avvio dell'aumento di capitale 0,2546 euro
Codice ISIN diritti azioni IT0005053357
   
Inizio aumento capitale lunedì 29 settembre 2014
Termine quotazione diritti venerdì 10 ottobre 2014
Termine aumento di capitale venerdì 17 ottobre 2014
Comunicazione dei risultati dell’Offerta Entro 5 giorni dal termine del periodo di opzione
Assegnazione delle azioni Al termine del periodo di opzione
   
Consorzio di garanzia SI (coordinato da BNP Paribas)
Impegni di sottoscrizione COOP Adriatica (sul 43,99% del capitale)
Unicoop Tirreno (sul 12,93% del capitale)
Tutte le ultime su: igd , aumenti di capitale
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Fattura elettronica, chi ha l'obbligo di emetterla e come deve adempiervi

La fattura elettronica è il documento fiscale telematico che deve essere emesso per la cessione di un bene o la prestazione di un servizio. Tutto quello da sapere

da

ABCRisparmio

Bonus bebè 2020: come fare domanda, requisiti e importi

Bonus bebè 2020: come fare domanda, requisiti e importi

Dal 2020 possono usufruire dell’assegno mensile di sostentamento, meglio noto come “Bonus Bebè”, tutte le famiglie senza limiti reddituali Continua »