NAVIGA IL SITO

Aumento capitale Frendy Energy, i dettagli dell'offerta

L’aumento di capitale è finalizzato a dare un ulteriore impulso alla crescita di Frendy Energy e a cogliere le opportunità che si potranno presentare sul mercato del mini idroelettrico

di Edoardo Fagnani 23 giu 2014 ore 11:47
Non ci sono solo gli istituti di credito a chidere i soldi agli azionisti. Anche Frendy Energy, società attiva in Italia nella produzione di energia elettrica attraverso impianti mini idroelettrici e quotata all’AIM Italia, ha avviato un aumento di capitale.

AUMENTO CAPITALE FRENDY ENERGY, INCASSO DI CIRCA 3,9 MILIONI DI EURO
Con questa operazione Frendy Energy punta a raccogliere nuove risorse per poco più di 3,9 milioni di euro.
L’azionista di maggioranza Cryn Finance - società controllata da Rinaldo Denti, presidente e amministratore delegato di Frendy Energy, che possiede una partecipazione di circa il 49% del capitale - ha già comunicato il proprio impegno a sottoscrivere la propria quota di aumento di capitale, fatta salva l’opportunità di rinunciare a parte dei propri diritti per permettere l’ingresso a nuovi e importanti soci strategici. Inoltre, che BCM & Partners, società che fa capo a Carlo Michienzi e accreditata dello 0,5% del capitale di Frendy Energy, ha già comunicato l’impegno a sottoscrivere la propria quota di aumento di capitale e a esercitare la prelazione su tutte le azioni eventualmente inoptate al termine del periodo di offerta in opzione.

AUMENTO CAPITALE FRENDY ENERGY, I MOTIVI DELL'OPERAZIONE
frendy_energyL’aumento di capitale è finalizzato a dare un ulteriore impulso alla crescita di Frendy Energy e a cogliere tempestivamente le opportunità che si potranno presentare sul mercato del mini idroelettrico, all’interno del quale Frendy Energy riveste sempre più un ruolo di aggregatore.
In particolare, l’aumento di capitale è funzionale all’acquisizione di partecipazioni in società aventi oggetto analogo o affine o complementare a quello di Frendy Energy, o di aziende o beni di tali società comunque strumentali all’acquisizione, diretta o indiretta, di centrali idroelettriche già operative o in fase di realizzazione o di concessioni, nonché di altri beni funzionali di queste società.


AUMENTO CAPITALE
FRENDY ENERGY – Date e caratteristiche dell’offerta

AUMENTO CAPITALE FRENDY ENERGY
   
Numero massimo di azioni emesse 3.924.738
Controvalore complessivo dell'operazione 3.924.738 euro
Numero azioni alla data del prospetto 35.760.785
Numero azioni in caso di integrale sottoscrizione 39.685.523
Prezzo di sottoscrizione 1  euro
Rapporto di assegnazione un'azione ogni 10 diritti posseduti
Percentuale di nuove azioni su totale azioni ordinarie ante aumento 11%
   
Prezzo di chiusura di venerdì 20 giugno 1,563 euro
Valore di rettifica 0,96725412
Prezzo dell'azione all'avvio dell'aumento di capitale 1,512 euro
Prezzo dei diritti all'avvio dell'aumento di capitale 0,0512 euro
Codice ISIN diritti IT0005028037
   
Inizio aumento capitale lunedì 23 giugno 2014
Termine quotazione diritti mercoledì 16 luglio 2014
Termine aumento di capitale mercoledì 23 luglio 2014
Assegnazione delle azioni Al termine del periodo di opzione
   
Consorzio di garanzia NO
Impegni di sottoscrizione BCM & Partners (sulla propria quota e sull'inoptato)


Tutte le ultime su: aumenti di capitale , frendy energy
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Fattura elettronica, chi ha l'obbligo di emetterla e come deve adempiervi

La fattura elettronica è il documento fiscale telematico che deve essere emesso per la cessione di un bene o la prestazione di un servizio. Tutto quello da sapere

da

ABCRisparmio

Bonus bebè 2020: come fare domanda, requisiti e importi

Bonus bebè 2020: come fare domanda, requisiti e importi

Dal 2020 possono usufruire dell’assegno mensile di sostentamento, meglio noto come “Bonus Bebè”, tutte le famiglie senza limiti reddituali Continua »