NAVIGA IL SITO

Banche: nordest epicentro degli aumenti (CorrierEconomia - Corriere della Sera)

di Mauro Introzzi 31 mar 2014 ore 07:40 Le news sul tuo Smartphone
bancopopolare_2L'inserto economico del Corriere della Sera, in edicola come ogni lunedì, evidenzia come siano state le banche del nord est quelle maggiormente eposte alla crisi e - di conseguenza - affamate di capitale. A fare da apripista Pierfrancesco Saviotti e il suo Banco Popolare, il cui aumento di capitale parte oggi. Il Banco Popolare è alle prese con un aumento di capitale da 1,5 miliardi di euro in attesa dei prossimi appuntamenti con stress test e asset quality review. Dopo Banco Popolare toccherà alla Popolare di Vicenza, che chiederà ai propri soci un miliardo di euro, e a Veneto Banca, alle prese con un aumento di capitale cash da 500 milioni di euro più la conversione totale del prestito obbligazionario da 350 milioni di euro in scadenza e la vendita di Banca Intermobiliare (che secondo le attese dei vertici della banca dovrebbe fruttare 500 milioni di euro).
Il tutto senza contare anche l'aumento di capitale di Mps: banca toscana che ha però nella veneta Antonveneta un asset decisamente affamato di capitale. Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.