NAVIGA IL SITO

Atlantia: via Castelucci, poteri a Cerchiai e Bertazzo (Corriere della Sera)

di Mauro Introzzi 18 set 2019 ore 06:39 Le news sul tuo Smartphone

atlantia_6Nella serata di ieri è arrivato il passo indietro di Giovanni Castellucci dalla guida di Atlantia. Dopo 18 anni di servizio il manager ha lasciato il gruppo, con una liquidazione di circa 13 milioni di euro che non gli sarà riconosciuto “qualora dovessero emergere condotte dolose comprovate e accertate a danno della società”. Lo scrive il Corriere della Sera, che in un’altra pagina intervista lo stesso Castellucci.

La discontinuità alla guida di Atlantia è stata “invocata dall’azionista di riferimento, la famiglia Benetton tramite la scatola societaria di Edizione, a seguito delle carte e delle intercettazioni a disposizione della procura di Genova che hanno evidenziato una serie di report alterati sulla tenuta di alcuni viadotti gestiti dalla controllata Autostrade, per ridurre i costi di manutenzione sulla rete”.

Ora le deleghe in capo a Castellucci saranno ripartite tra alcuni consiglieri. Nascerà un comitato esecutivo, formato anche dal presidente Fabio Cerchiai e dall’amministratore Carlo Bertazzo. Con il direttore finanziario Giancarlo Guenzi che assumerà la carica di direttore generale.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: atlantia

Guide Lavoro

L'anticipo del TFR: quanto e quando è possibile chiederlo

Il lavoratore può chiedere al datore di lavoro anche un anticipo del TFR (il Trattamento di Fine Rapporto) mentre ancora sta lavorando per lui. La richiesta deve essere presentata per iscritto

da

ABCRisparmio

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

La lotteria degli scontrini è una delle manovre che secondo l’attuale esecutivo dovrebbe favorire il riemergere di una certa parte di sommerso. Vediamo cos’è e come funziona Continua »