NAVIGA IL SITO

Astaldi, utile e dividendo in crescita

di Edoardo Fagnani 16 mar 2012 ore 13:53 Le news sul tuo Smartphone
In generale crescita le principali voci di conto economico di Astaldi nel 2011. Nel periodo in esame la società romana ha registrato ricavi per 2,36 miliardi di euro, in aumento del 14,8% rispetto ai 2,06 miliardi dell’esercizio precedente. Il margine operativo lordo è aumentato del 9,6%, passando da 236,65 milioni a 259,37 milioni di euro. Tuttavia, la marginalità è scesa dall’11,5% all’11%. L’utile netto è cresciuto del 12,9%, passando da 63,06 milioni a 71,2 milioni di euro.
A fine 2011 l’indebitamento netto di Astaldi ammontava a 479,7 milioni di euro, in aumento rispetto ai 362,4 milioni di inizio anno. Sempre a fine 2011 il portafoglio ordini del gruppo ammontava a oltre 10 miliardi di euro, grazie a nuovi ordini per un ammontare di 3,3 miliardi.

I vertici dell’azienda hanno ricordato che nei prossimi mesi è prevista l’approvazione del nuovo piano industriale, che mostra un forte incremento della produzione, grazie agli investimenti effettuai negli ultimi anni.

Il management di Astaldi ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,17 euro per azione, in aumento rispetto agli 0,15 euro assegnati lo scorso anno. La cedola sarà staccata il 7 maggio.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: astaldi , bilanci 2011 , dividendi

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »