NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » De Longhi, ok dei soci al bilancio 2016 e al dividendo 2017

De Longhi, ok dei soci al bilancio 2016 e al dividendo 2017

di Edoardo Fagnani 11 apr 2017 ore 16:27 Le news sul tuo Smartphone

delonghi_6L’assemblea dei soci di De Longhi ha approvato il bilancio dell’esercizio 2016, chiuso con un utile netto di 167,4 milioni di euro e ha deliberato di assegnare un dividendo di 0,8 euro per azione; la cedola sarà staccata il 24 aprile.

Inoltre, l’assemblea ha rinnovato il piano di acquisto e disposizione di azioni proprie, fino a un ammontare massimo di 14,5 milioni di azioni.

Infine, i soci hanno approvato la proposta di modifica dello statuto sociale, introducendo la maggiorazione del voto.

 

Per l’esercizio in corso il management prevede un incremento del fatturato nell’ordine del 5% e un miglioramento dell’Ebitda in valore assoluto, ma non necessariamente in termini di percentuale sui ricavi, in un contesto di neutralità attesa dei tassi di cambio e alla luce dei maggiori investimenti. Secondo i vertici la generazione di cassa operativa prevista consentirà al gruppo di continuare nella ricerca attiva di opportunità di crescita per linee esterne.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: de longhi , assemblee 2016 Quotazioni: DE'LONGHI
da

SoldieLavoro

Smart working: cos'è e come funziona il lavoro agile

Smart working: cos'è e come funziona il lavoro agile

Per legge italiana è il lavoro agile. Per quasi tutti è lavorare da casa. Vediamo cos'è lo smart working, il modo di lavorare che può cambiare la vita Continua »

da

ABCRisparmio

Come detrarre asilo, scuole e università dal modello 730

Come detrarre asilo, scuole e università dal modello 730

Nella dichiarazione dei redditi è possibile detrarre le spese per istruzione. Tra queste ci sono quelle per l'asilo, le scuole e l'università. Continua »