NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » FtseMib: non c’è notizia

FtseMib: non c’è notizia

Il pubblico si aspettava una salita ininterrotta verso chissà quali lidi mentre i prezzi hanno fatto ciò che è inevitabile che facciano e che continuino a fare: lateralizzare ed oscillare

di Fabio Pioli 5 mar 2018 ore 10:50

Di Fabio Pioli, trader professionista, presidente dell’Associazione Italiana Traders e Piccoli Risparmiatori e titolare di CFI Consulenza Finanziaria Indipendente (www.cfionline.it)


Credo che sia una "non notizia" il comportamento dell’indice italiano FtseMib negli ultimi tre mesi.

Il pubblico si aspettava una salita ininterrotta verso chissà quali lidi mentre i prezzi hanno fatto ciò che è inevitabile che facciano e che continuino a fare anche nel futuro: lateralizzare ed oscillare (vedi articolo della scorsa settimana: "FtseMib: aspettando the big one").

analisi-tecnica-grafico_1Ecco che, purtroppo, nella recente area 23.700, area di resistenza storica, la domanda più frequente era: "Cosa compro?" mentre l’ultima cosa che occorreva fare era appunto comprare ma semmai era prudente e giustificabile alleggerire le posizioni (figura 1).

 

analisi-tecnica-ftsemib-5-marzo-2018-1

Figura 1. Future FtseMib 40 – Grafico settimanale

Adesso, perso il 10% da quei prezzi, ma molto di più su alcuni titoli "comprabili" come ENI, Enel e i bancari in generale, come al solito, la fiducia che si nutriva quando "le cose andavano bene" lascia lo spazio ai dubbi: "sarà un semplice storno o l’inizio di un movimento ribassista lungo e pronunciato?".

Ed, essendo la domanda mal posta, le probabilità di trovare una risposta sono nulle.

Infatti la domanda non deve riguardare la previsione dei prezzi futuri ma la previsione del proprio comportamento.

Come in area 23.700 punti la previsione non era certa ma il comportamento di non comprare sì, in area 21.700 il comportamento da tenere è chiaro: non assumere posizioni se non se ne conoscono le probabilità.

Questo dovrebbe suonare come un mantra sempre, considerato che ogni volta che voi (anche tramite i fondi di risparmio gestito) mettete soldi sul mercato, giocate contro la grossa banca mondiale e i professionisti dei mercati finanziari, ma soprattutto in questa fase, in cui i giochi sono grossi.

Infatti, non solo si è arrivati per un attimo sulle resistenze storiche del mercato italiano, ma vi si è giunti anche con il punto interrogativo dato dalla forma grafica del rimbalzo (figura 2).

 

analisi-tecnica-ftsemib-5-marzo-2018-2

Figura 2. Future FtseMib 40 – Grafico settimanale

 

È lecito, date le premesse, avventurarsi allegramente a comprare o vendere, data la posta in palio?

Meglio usare la prudenza del buon padre di famiglia e fare mosse solo quando si hanno valide rilevazioni statistiche alla base per compierle.

 

Strumenti di analisi: analisi delle onde di Elliott, supporti e resistenze dinamici


La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà.
Tutti gli articoli su: analisi tecnica
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Come aprire la partita Iva

Come aprire la partita Iva

Chi vuole mettersi in proprio deve aprire la partita Iva. Sia che voglia lavorare da solo, sia che voglia aprire una società. Lo può fare con l'Agenzia delle Entrate. Continua »

da

ABCRisparmio

La cedolare secca spiegata in tre minuti

La cedolare secca spiegata in tre minuti

In questa guida vediamo cos'è e come funziona la cedolare secca sui contratti di locazione, le sue aliquote, le novità introdotte per il 2018 e il cosiddetto decreto Airbnb Continua »