NAVIGA IL SITO

FTSEMib, quattro cose che ci dice l'analisi tecnica

Nonostante il superamento dei massimi precedenti e il trend positivo l’analisi tecnica da sola non garantisce il raggiungimento dei 38.000 punti per il FIB. Né lo nega. Vediamo perché.

di Fabio Pioli 17 gen 2022 ore 11:14

Di Fabio Pioli, trader professionista e fondatore di CFI Consulenza Finanziaria Indipendente (www.cfionline.it).

analisi-mercato_1Il superamento del massimo precedente di 27.815 punti del future sul FTSEMib, avvenuto in data 4 gennaio 2022, potrebbe aver generato un nuovo trend rialzista ed inficiato la validità del precedente trend ribassita indicato con il numero 1 in Figura 1.

analisi-tecnica-ftsemib-17-gennaio-2022-1

Fig 1. Future FTSEMib – Grafico giornaliero

 

In realtà, tuttavia, potrebbe non essere così semplice. La complicazione deriva da Elliott, che dice che talvolta il superamento del massimo predecente può, da solo, non essere segno sufficiente per negare onda 1, e quindi il ribasso. Queste incertezze dell’analisi tecnica generale sono la motivazione principale per la quale, fare il minimo affidamento su di essa per operare può produrre risultati molto ingannevoli. Infatti se per ora ci è stato segnalato su un paio di titoli (IntesaSanpaolo e Azimut) il fatto che andassero al rialzo, è stato merito del metodo e non dell’analisi tecnica. L’analisi tecnica infatti alcune cose le dice (e tra poco vedremo quali) ma di per sé non sono mai sufficienti per togliere i dubbi né tantomeno per trasformare in probabilità quelle che sono solo possibilità.

 

Cosa dice l’analisi tecnica:

1) che si può andare a 38.000. Infatti se veramente si fosse rotto il laterale di 12 anni che ha compresso i prezzi tra 25.000 e 12.000 quella sarebbe la proiezione (Figura 2)

analisi-tecnica-ftsemib-17-gennaio-2022-2

Fig 2. Future FTSEMib – Grafico settimanale

 

2) che si può tornare nel laterale mostruoso appena descritto: infatti se si trattasse di una falsa rottura, tale sarebbe l’esito certo

3) che ci troviamo in un trend al rialzo (dato da massimi crescenti e minimi crescenti) e che quindi è sbagliato aprire posizioni short (se non c’è segnale) (Figura 3)

analisi-tecnica-ftsemib-17-gennaio-2022-3

Fig 3. Future FTSEMib – Grafico settimanale

 

4) che ci troviamo distanti dai supporti di tale trend e che quindi aprire posizioni long risulta pericoloso. I supporti suddetti sono a 24.800-24.100 punti (Figura 4)

analisi-tecnica-ftsemib-17-gennaio-2022-4

Fig 4. Future FTSEMib – Grafico settimanale

 

Quindi. Come si nota, l’analisi tecnica alcune cose le dice: dice di non fare: non comprare e non vendere. Non certo le risposte che tutti vogliamo. Queste sono fornite dal metodo che dice esattamente cosa fare, quando e perché.

 

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà. L'autore comunica che la presente esposizione presenta informazioni che potrebbero potenzialmente suggerire implicitamente o esplicitamente una strategia di investimento riguardante uno o più strumenti finanziari e pareri sul valore o il prezzo attuale o futuro di tali strumenti ed è da intendersi come una comunicazione di marketing. In quanto tale non rappresenta una ricerca preparata conformemente ai requisiti giuridici volti a promuovere l'indipendenza di una ricerca in materia di investimento e non è soggetta a nessun divieto che proibisca le negoziazioni da parte degli analisti e dei soggetti rilevanti prima della diffusione della ricerca in materia di investimenti.

 

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.