NAVIGA IL SITO

FTSEMib: sunto di una notte di mezza estate

Approfittiamo di un momento di pausa come è normalmente quello estivo per fare un sunto di quello che è il mercato e, dunque, delle possibilità future

di Fabio Pioli 17 ago 2020 ore 10:03

Di Fabio Pioli, trader professionista e fondatore di CFI Consulenza Finanziaria Indipendente (www.cfionline.it)


candlestick-chartApprofittiamo di un momento di pausa come è normalmente quello estivo per fare un sunto di quello che è il mercato e, dunque, delle possibilità future.

L'estate è un momento in cui la natura stessa ci invita a fermarci per ricaricare le batterie; a sospendere gli impegni per riprenderli con più forza al rientro al lavoro. Ecco che, parimenti, il mercato stesso sembra stemperare le sue oscillazioni ma ci invita a riflettere su quanto ha in serbo per il futuro. Facciamo dunque un riassunto del passato per chiarire tutte le possibilità future. Partiamo dal 2012, se vogliamo, perché è lì che i prezzi hanno prodotto un minimo dal quale sono poi rimbalzati per prodursi in un laterale di durata record che ha i suoi estremi inferiori in 12.250 punti circa e area 24.500 come suo estremo superiore (Figura 1).

Conclusione di questo primo punto: l'uscita dal laterale procurerà un movimento, verso l'alto o verso il basso, di 12.000 punti. Proiezioni: 0 (zero) verso il basso, 36.000 verso l'alto. Non è la prima volta che diciamo questo ma, periodicamente è bene ricordarlo.

 

analisi-tecnica-del-ftsemib-17-agosto-2020

Fig 1. Future FTSEMib – Grafico settimanale

 

Se quanto avvenuto dopo il minimo del 2012 fosse solo un lunghissimo rimbalzo (Figura 2)

 

analisi-tecnica-del-ftsemib-17-agosto-2020-2

Fig 2. Future FTSEMib – Grafico settimanale

 

e se il recente movimento avvenuto tra febbraio e marzo di quest'anno fosse solo il primo di una serie di 3 movimenti ribassisti (Figura 3)

 

analisi-tecnica-del-ftsemib-17-agosto-2020-3

Fig 3. Future FTSEMib – Grafico settimanale

 

...allora si andrebbe inevitabilmente sotto i 12.000 punti e forse non di poco.

Quindi non è per falso allarmismo che si dice questo ora. Lo si dice ora perché dirlo poi, sotto il fuoco di prezzi in discesa non avrebbe più senso. Un buon piano si fa sempre in anticipo di eventi futuri, non quanto questi si sono già verificati. E anche per questo non si parla per ora di ipotesi positive, che pur esistono: non sarebbe utile parlarne adesso perché non si darebbe nessun valore aggiunto al ragionamento. Se ne parlerà, eventualmente, al momento opportuno.

Quindi, per questa estate siamo sia cicale, godendoci appieno il momento, sia, mi raccomando, formiche, facendo un piano che:

  1. non ci faccia incappare nelle ipotesi di discesa summenzionate
  2. non ci faccia però vendere se non ce ne è bisogno
  3. ci faccia guadagnare dalle ipotesi predette

 

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà. L'autore comunica che la presente esposizione presenta informazioni che potrebbero potenzialmente suggerire implicitamente o esplicitamente una strategia di investimento riguardante uno o più strumenti finanziari e pareri sul valore o il prezzo attuale o futuro di tali strumenti ed è da intendersi come una comunicazione di marketing. In quanto tale non rappresenta una ricerca preparata conformemente ai requisiti giuridici volti a promuovere l'indipendenza di una ricerca in materia di investimento e non è soggetta a nessun divieto che proibisca le negoziazioni da parte degli analisti e dei soggetti rilevanti prima della diffusione della ricerca in materia di investimenti
Tutte le ultime su: analisi tecnica
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.