NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » FTSEMib: le ultime tessere del puzzle

FTSEMib: le ultime tessere del puzzle

Ci si trova in una di quelle normali fasi di indecisione in cui è vietato sbagliare, perché le implicazioni sarebbero tragiche per i portafogli degli italiani

di Fabio Pioli 10 set 2018 ore 10:30

Di Fabio Pioli, trader professionista, presidente dell’Associazione Italiana Traders e Piccoli Risparmiatori e fondatore di CFI Consulenza Finanziaria Indipendente (www.cfionline.it)

 

Per gli amanti dei giochi da tavolo ecco presentato il puzzle che definisce il grafico dell’indice FTSEMib, e del suo future, in questo momento.

Le tessere già poste sono le seguenti:

dopo essere salito, nonostante quello che pensassero alcuni commentatori, essendo i mercati per forza ciclici, il FTSEMib non poteva non scendere ed è sceso (Figura 1).

 

analisi-tecnica-future-ftsemib-10-settembre-2018-1

Fig 1. Future FTSEMib – Grafico settimanale

 

nella discesa ha fatto esattamente due cose: è disceso in due movimenti ed è arrivato esattamente sugli obiettivi (Figura 2)

 

analisi-tecnica-future-ftsemib-10-settembre-2018-2

Fig 2. Future FTSEMib – Grafico settimanale

 

avendo così fatto lascia aperte due possibilità contrapposte: che il ribasso sia già terminato, ipotesi suffragata, per ora, da un movimento composto di solo 3 fasi, dal raggiungimento degli obiettivi nonché dall’ esistenza di gap alti a 20.960 e 21.595 (Figura 3);

 

analisi-tecnica-future-ftsemib-10-settembre-2018-3

Fig 3. Future FTSEMib – Grafico settimanale

 

che il ribasso sia appena iniziato, ipotesi avvalorata, per adesso, dalla presenza di un gap non ancora chiuso a 19.330 punti, dal fatto che siamo, per ora, in un trend negativo e che sarebbe confermata, forse, dal completamento di una terza onda di ribasso (figura 4).

 

analisi-tecnica-future-ftsemib-10-settembre-2018-4

Fig 4. Future FTSEMib – Grafico settimanale

 

Insomma ci si trova in una di quelle normali fasi di indecisione in cui è vietato sbagliare, perché le implicazioni sarebbero tragiche per i portafogli degli italiani.

Noi sappiamo bene che cosa fare: poiché una delle tessere già poste dice che gli obiettivi sono stati raggiunti, giocoforza non ci metteremo short qui e adesso.

Ciò, naturalmente, non significa che il mercato non crollerà ora e subito, beninteso.

Significa semplicemente che, poiché le probabilità sono sconosciute, scegliamo di non giocare (noi ci rifiutiamo sempre di giocare perché per noi è un lavoro, non è un gioco) e lasciamo libero ognuno di fare quello che vuole, al ribasso o al rialzo o, ancora meglio, stare fermo, congelato.

Torneremo in agguato solo se il mercato dovesse andare a raggiungere e toccare le resistenze, da dove avremmo la rilevazione delle probabilità a nostro favore e la tranquillità psicologica che consegue dal fare sempre la mossa giusta al momento giusto.

 

Strumenti di analisi: analisi onde di Elliot, supporti e resistenze statici, analisi dei gap

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà.
Tutti gli articoli su: analisi tecnica
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Come aprire la partita Iva

Come aprire la partita Iva

Chi vuole mettersi in proprio deve aprire la partita Iva. Sia che voglia lavorare da solo, sia che voglia aprire una società. Lo può fare con l'Agenzia delle Entrate. Continua »

da

ABCRisparmio

La cedolare secca spiegata in tre minuti

La cedolare secca spiegata in tre minuti

In questa guida vediamo cos'è e come funziona la cedolare secca sui contratti di locazione, le sue aliquote, le novità introdotte per il 2018 e il cosiddetto decreto Airbnb Continua »