NAVIGA IL SITO

Titolo della settimana: Italcementi

Dopo una fase fortemente negativa Italcementi sembra avere margini di apprezzamento nell'ipotesi di una ripresa del settore delle costruzioni e di una crescita dei prezzi in grado di coprire i maggiori costi dell'energia

di Redazione Soldionline 16 mar 2012 ore 12:31

Articolo a cura di Evaluation.it

Introduzione
Dopo una fase fortemente negativa Italcementi sembra avere margini di apprezzamento nell'ipotesi di una ripresa del settore delle costruzioni e di una crescita dei prezzi in grado di coprire i maggiori costi dell'energia.

pagella_italcementi_2

Profilo Societario
Il gruppo Italcementi, quinto produttore mondiale di cemento e tra le prime dieci società industriali italiane, appartiene all'indice S&P/Mib di cui fanno parte le principali 40 società italiane quotate in Borsa. L'attività del gruppo è focalizzata sul cemento (oltre il 60% di fatturato) che si integra con la produzione di calcestruzzo e inerti. Nel 1992 Italcementi, leader in Italia nel settore del cemento, ha realizzato una rilevante espansione internazionale attraverso l'acquisizione del controllo di Ciments Français, uno dei principali produttori di cemento nel mondo. Dal 1998, il gruppo ha ripreso la propria strategia di internazionalizzazione attraverso l'acquisizione di nuove attività in Bulgaria, Marocco, Kazakistan, Thailandia, India, Egitto e Stati Uniti. Italcementi quale membro del WBCSD - World Business Council for Sustainable Development è tra i sottoscrittori dell’Agenda for Action della Cement Sustainability Iniziative, il primo impegno formale che vincola alcune tra le maggiori imprese cementiere al mondo ad un piano d’azione finalizzato al soddisfacimento dei bisogni presenti salvaguardando le esigenze delle future generazioni.

Analisi titolo Italcementi
andamento_italcementi_1

Le azioni Italcementi fanno parte del paniere Mid Cap e rientrano nel segmento Blue Chips.
Italcementi mostra una rischiosità superiore alla media del mercato (beta maggiore di 1) a dimostrazione della ciclicità del business legato all'andamento dell'economia e degli investimenti nel settore dell'edilizia.
Negli ultimi 3 anni il titolo Italcementi ha registrato una performance negativa (-26%) contro il +10,2% dell'indice FTSE Mib; le azioni non hanno beneficiato pienamente della ripresa avviata nella primavera 2009 mentre hanno ripreso un trend negativo già a partire dall'autunno dello stesso anno raggiungendo nuovi minimi ad agosto 2010 ed, in seguito, a novembre 2011; positiva la performance da inizio 2012.

Dati Finanziari

 

2009

Var %

2010

Var %

2011

Totale Ricavi

5006,379

-4,30 %

4790,944

-0,69 %

4757,755

Margine operativo lordo

956,685

-12,79 %

834,278

-16,41 %

697,333

Ebitda margin

19,109

 

17,414

 

14,657

Margine operativo netto

442,974

-20,14 %

353,753

-75,06 %

88,227

Ebit Margin

8,85

 

7,38

 

1,85

Risultato Ante Imposte

309,542

-16,28 %

259,155

-38,27 %

159,965

Ebt Margin

6,18

 

5,41

 

3,36

Risultato Netto

215,317

-8,48 %

197,068

-53,74 %

91,154

E-Margin

4,30

 

4,11

 

1,92

PFN (Cassa)

2419,884

-7,81 %

2230,895

-6,18 %

2093,015

Patrimonio Netto

4692,157

6,26 %

4985,933

-1,83 %

4894,891

Capitale Investito

7292,971

1,49 %

7401,650

-2,85 %

7190,861

ROE

4,59

 

3,95

 

1,86

ROCE

6,074

 

4,779

 

1,227

 


Commento ai dati di bilancio
Nel triennio 2009-2011 Italcementi ha mostrato una riduzione del fatturato del 5% mentre il margine operativo lordo è diminuito del 27,1% in presenza di margini in calo di oltre 4 punti. Forti flessioni anche per il risultato operativo (-80% anche per i maggiori accantonamenti del 2011) ed il risultato di esercizio (più che dimezzato a 91,1 milioni mentre è negativo per 3,1 milioni il risultato netto di competenza del gruppo). Dal punto di vista patrimoniale si registra una flessione del rapporto debt to equity, passato da 0,52 a 0,43.

Comparables

Azienda

P/E

P/BV

Dividend Yield %

Italcementi

neg

0,44

2,18%

Buzzi Unicem

neg

0,69

0%

Cementir

31,1

0,27

3,28%


Commento : tra le aziende quotate in italia operanti nel settore della produzione di cemento Italcementi è nella media del campione per quanto riguarda il Price/Book Value (Prezzo/Valore Contabile) mentre non è significativo il confronto sul rapporto Prezzo/Utili. Piuttosto basso il rendimento da dividendi, poco sopra quota 2%.

Plus e Minus
Opportunità : presenza del gruppo in molti paesi emergenti (Nord Africa e Asia)
Rischi : incremento nei costi delle materie prime e dell'energia

Ipotesi Valutazione e Sensitivity Analysis

Nell'applicazione del metodo dei flussi di cassa scontati e dell'Economic Value Added si sono ipotizzati:
- una crescita dei ricavi del 3% nel 2012 che migliora al 5% nel 2013 per riportarsi al 3% nel lungo periodo;
- margini sulle vendite in ripresa al 16,5% nel 2012 fino al 19% del 2015 e seguenti;
- una redditività operativa (ROI) di lungo periodo del 7%.
Infine si prevede un tax rate stabile al 35% su tutto il periodo di previsione ed un costo del debito medio del 4%.
I risultati del modello convergono su un valore per azione di circa 7,2 Euro che tende a crescere (ridursi) di 2 Euro per ogni punto in più (in meno) del margine sulle vendite come mostrato nella figura seguente.

fatturato_italcementi_2

Dati prospettici

Anno di valutazione

2011

2012

2013

2014

2015

2016

Impieghi

 

 

 

 

 

 

Capitale Circolante Netto

-170,63

-169,66

-168,00

-166,60

-165,51

-164,38

Immobilizzazioni

7.158,54

7.206,60

7.350,73

7.537,09

7.655,38

7.885,04

Totale Impieghi

6.987,91

7.036,94

7.182,73

7.370,49

7.489,87

7.720,66

Fonti

 

 

 

 

 

 

Indebitamento finanziario netto

2.093,02

2.023,38

2.020,11

2.050,46

1.992,99

2.040,59

Patrimonio Netto

4.894,89

5.013,55

5.162,62

5.320,03

5.496,88

5.680,07

Totale Fonti

6.987,91

7.036,94

7.182,73

7.370,49

7.489,87

7.720,66

Conto Economico

 

 

 

 

 

 

Fatturato

4.757,76

4.900,49

5.145,51

5.351,33

5.511,87

5.677,23

Costi operativi

4.060,42

4.091,91

4.219,32

4.361,34

4.464,62

4.598,56

MOL

697,33

808,58

926,19

990,00

1.047,26

1.078,67

Ammortamenti e accantonamenti

609,11

482,84

492,5

504,98

512,91

528,3

Risultato operativo

88,23

325,74

433,69

485,01

534,35

550,38

Proventi/oneri finanziari

-84,65

-82,33

-80,87

-81,41

-80,87

-80,67

Altri proventi/oneri

156,39

0

0

0

0

0

Risultato al lordo delle imposte

159,97

243,41

352,82

403,6

453,48

469,7

Imposte

68,81

85,19

123,49

141,26

158,72

164,4

Utile di Esercizio

91,15

158,22

229,34

262,34

294,76

305,31

* di cui utile di terzi

94,3

---

---

---

---

---

Utile netto

-3,15

---

---

---

---

---

Flussi di Cassa

 

 

 

 

 

 

Utile

---

158,22

229,34

262,34

294,76

305,31

Ammortamenti e accantonamenti

---

482,84

492,5

504,98

512,91

528,3

Cash flow gestionale

---

641,06

721,83

767,32

807,67

833,61

Dividendi

---

39,55

80,27

104,94

117,9

122,12

Investimenti in immobilizzazioni

---

530,9

636,63

691,34

631,2

757,96

Investimenti in CCN

---

0,97

1,66

1,4

1,09

1,12

Cash flow netto

---

69,63

3,27

-30,35

57,47

-47,6

Indici

 

 

 

 

 

 

ROE %

---

3,16

4,44

4,93

5,36

5,38

ROI %

---

4,5

5,87

6,4

6,95

6,95

ROI(1-t) %

---

2,92

3,82

4,16

4,51

4,51

Debt to equity

---

0,4

0,39

0,39

0,36

0,36

Costo del debito %

---

4

4

4

4

4

Tax rate %

---

35

35

35

35

35

Payout

---

25

35

40

40

40

Debt to equity

---

0,4

0,39

0,39

0,36

0,36

Rotazione CCN

---

147,19

147,19

147,19

147,19

147,19

Rotazione immobilizzazioni

---

0,68

0,7

0,71

0,72

0,72

Incidenza costi operativi %

---

83,5

82

81,5

81

81

 

Tutte le ultime su: titolo settimana , italcementi
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.