NAVIGA IL SITO

Aedes SIIQ, i conti del primo semestre 2016

di Mauro Introzzi 2 ago 2016 ore 16:38 Le news sul tuo Smartphone

aedes2_1Aedes SIIQ ha chiuso la prima metà dell'anno con ricavi complessivi pari a 10,8 milioni di euro, in lieve crescita rispetto ai 10,6 milioni dei primi sei mesi del 2015. L'utile di periodo si è attestato a 17,2 milioni di euro, sensibilmente meglio dei 500 mila euro contabilizzati nella prima metà del 2015.

Al 30 giugno 2016 il patrimonio immobiliare di proprietà del Gruppo Aedes, pro quota, si è attestato a un valore di mercato pari a 485,1 milioni inclusa la quota di competenza di immobili posseduti da società collegate e da fondi immobiliari non consolidati, in aumento del 18% circa rispetto ai 412,4 milioni di euro del 31 dicembre 2015.
A fine giugno la posizione finanziaria netta era negativa per 146,7 milioni, rispetto a negativi 95,9 milioni al 31 dicembre 2015. L’incremento di 50,8 milioni è sostanzialmente legato alle acquisizioni di immobili effettuate nel periodo.

Secondo il gruppo, i dati economico-patrimoniali della seconda metà del 2016 sono previsti in ulteriore significativo miglioramento rispetto all’esercizio 2015. Il periodo sarà rivolto ad incrementare e migliorare ulteriormente l’occupancy media del portafoglio di proprietà e procedere nell’avanzamento dei principali progetti di sviluppo destinati a incrementare il portafoglio a reddito, in coerenza con la strategia SIIQ. La società comunicherà a fine settembre le linee guida dell’aggiornamento del piano industriale.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: aedes siiq , primo semestre 2016

Guide Lavoro

Gli incentivi per l'assunzione di lavoratori

La legge riconosce sgravi contributivi per le assunzioni di persone in particolari condizioni. L’incentivo ha un’entità e una durata variabile. In questa guida tutti i bonus attualmente in vigore

da

ABCRisparmio

Il nuovo modello 730 per il 2020

Il nuovo modello 730 per il 2020

Il nuovo modello 730, in forma precompilata, sarà disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate, dal prossimo 15 aprile 2020. Ecco le novità introdotto per il 2020 Continua »