NAVIGA IL SITO

Aedes, definite le operazioni straordinarie

di Edoardo Fagnani 27 lug 2014 ore 19:47 Le news sul tuo Smartphone
aedes_1Il consiglio di amministrazione di Aedes ha approvato la stipula del contratto di investimento con Tiepolo, Prarosa, Agarp, Itinera e Praviola, nella qualità di soci di Praga Holding Real Estate (primario operatore nel settore dello sviluppo immobiliare), nonché con Vi-Ba (già azionista di Aedes) e con il fondo Sator Capital Limited.

Lo stesso consiglio ha approvato le operazioni straordinarie correlate al contratto, che verranno sottoposte all’approvazione dell’assemblea degli azionisti.
Le operazioni straordinarie sono funzionali alla ricapitalizzazione e al risanamento di Aedes, nell’ambito dell’operazione di ristrutturazione dell'indebitamento finanziario.

Il piano prevede nel dettaglio:
- La rideterminazione del numero delle azioni in circolazione anche mediante raggruppamento nel rapporto di una nuova azione ogni 100 azioni esistenti.
- Un aumento di capitale a pagamento, con esclusione del diritto di opzione, per massimi 40 milioni di euro, a un prezzo pari a 0,46 euro per azione post raggruppamento, e, dunque, per massime 86.956.522 azioni speciali Aedes. Questo aumento sarà sottoscritto da una società di capitali di nuova costituzione partecipata dal fondo Sator Capital Limited, da Tiepolo, da Prarosa e da Agarp.
- Un aumento di capitale a pagamento, con esclusione del diritto di opzione per massimi 49 milioni di euro, a un prezzo pari a 2,3 euro per azione post raggruppamento e, dunque, per massime 21.304.347 azioni speciali Aedes. Questo aumento sarà sottoscritto dalle banche creditrici di Aedes o da società del Gruppo Aedes e potrà avvenire anche tramite compensazione dell'ammontare dei relativi crediti.
- Un aumento di capitale a pagamento, con esclusione del diritto di opzione per massimi 92 milioni di euro a un prezzo pari 0,805 euro per azione post raggruppamento e, dunque, per massime 114.285.714 azioni speciali Aedes. Queto aumento si concretizzerà mediante conferimento in Aede di partecipazioni rappresentanti l’intero capitale di Praga Holding Real Estate.
- Un aumento di capitale a pagamento per massimi 40 milioni di euro, a un prezzo pari a 0,46 euro per azione post raggruppamento e, dunque, per massime 86.956.536 azioni ordinarie Aedes aventi le stesse caratteristiche di quelle in circolazione. Queste azioni saranno offerte in opzione agli azionisti titolari di azioni ordinarie di Aedes e avranno abbinati gratuitamente warrant.

Il contratto di investimento prevede una valorizzazione implicita della Società ante aumenti di capitale pari a circa 12,6 milioni di euro.

Aedes ha precisato che gli aumenti di capitale, unitamente alla ristrutturazione dell’indebitamento finanziario, sono necessari a garantire la prosecuzione dell’operatività del gruppo, in una logica di continuità aziendale e sono funzionali ad assicurare le risorse necessarie ad attuare le strategie della Società riflesse nel piano industriale.
Sulla base della tempistica attualmente ipotizzabile, è previsto che, subordinatamente all’avveramento delle condizioni sospensive previste nel contratto, l’esecuzione dell’operazione possa aver luogo indicativamente entro la fine del mese di ottobre 2014 e l’aumento in opzione possa essere perfezionato entro la fine del mese di dicembre 2014.
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: aedes siiq