NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Abertis, la Caixa dice sì ad Atlantia (Il Sole24Ore)

Abertis, la Caixa dice sì ad Atlantia (Il Sole24Ore)

di Mauro Introzzi 20 ott 2017 ore 07:08 Le news sul tuo Smartphone

atlantia-logoIl quotidiano economico riporta le ultime sull’Opas di Atlantia su Abertis, raccontando che nella giornata di ieri, all’indomani della contro offerta da 18,76 euro per ogni titolo Abertis promossa da Hochtief, il cda del gruppo iberico ha fatto sapere di giudicare - all’unanimità - il piano italiano positivo, seppure migliorabile. Il Sole24Ore scrive che in sintesi, dunque, Abertis ha promosso il progetto industriale ma ha altresì rilevato, come era logico supporre dopo la contro offerta di Perez, “un prezzo che oggi deve necessariamente essere rivisto”. 

Nel frattempo l’azionista Caixa si è detta pronta a consegnare il proprio 22,25% del capitale all’offerta di Atlantia. L’istituto, anche tenendo conto delle considerazioni industriali del progetto, valuta positivamente l’offerta e “l’intenzione, ad oggi, è di accettare l’offerta con tutte le sue azioni aderendo all’opzione dello scambio”.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: atlantia , abertis Quotazioni: ATLANTIA
da

SoldieLavoro

Smart working: cos'è e come funziona il lavoro agile

Smart working: cos'è e come funziona il lavoro agile

Per legge italiana è il lavoro agile. Per quasi tutti è lavorare da casa. Vediamo cos'è lo smart working, il modo di lavorare che può cambiare la vita Continua »

da

ABCRisparmio

Come detrarre asilo, scuole e università dal modello 730

Come detrarre asilo, scuole e università dal modello 730

Nella dichiarazione dei redditi è possibile detrarre le spese per istruzione. Tra queste ci sono quelle per l'asilo, le scuole e l'università. Continua »