NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » A2A, i conti del primo trimestre 2018

A2A, i conti del primo trimestre 2018

A2A ha archiviato i primi 3 mesi dell'anno con una crescita dei ricavi e un calo degli utili, appesantiti da un maggior carico fiscale rispetto allo stesso periodo dello scorso anno

di Mauro Introzzi 10 mag 2018 ore 11:14

A2A ha archiviato i primi 3 mesi dell'anno con una crescita dei ricavi e un calo degli utili, appesantiti da un maggior carico fiscale rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In contrazione il debito. Confermate le attese sul 2018.

 

A2A, CONTI ECONOMICI DEL PRIMO TRIMESTRE 2018

A2A ha chiuso il primo trimestre 2018 con ricavi pari a 1,81 miliardi di euro, in aumento di 190 milioni di euro - l'11,7% - rispetto ai primi tre mesi dell’anno precedente. Il margine operativo lordo si è attestato a 408 milioni di euro, in crescita di 15 milioni di euro (il 4%) rispetto al primo trimestre del 2017 mentre il risultato operativo si è attestato a 287 milioni di euro risulta, in miglioramento di 4 milioni di euro rispetto ai 283 milioni dei primi tre mesi del 2017.

a2a-logoCosì il periodo si è chiuso con un utile netto di pertinenza di 173 milioni di euro, in lieve flessione rispetto ai 180 milioni di euro registrati nel corrispondente periodo del 2017. La nota della società indica che la flessione è frutto, soprattutto, di maggiori imposte di competenza.

Tutte le poste 2018 sono state confrontate con valori 2017 restarted, ossia rivisti, alla luce degli effetti derivanti dalla Purchase Price Allocation, conclusasi nel primo semestre 2017, conseguente all’acquisizione del gruppo LGH e la riclassificazione ai fini dell’IFRS5 delle poste economiche del gruppo EPCG.

 

A2A, CASSA E DEBITO A FINE MARZO 2018

Nel corso del periodo la generazione di cassa è risultata positiva e pari a 91 milioni di euro, dopo investimenti per 76 milioni di euro. A fine marzo 2018 la posizione finanziaria netta evidenziava un indebitamento pari a 3,18 miliardi di euro, in contrazione rispetto ai 3,23 miliardi di fine 2017.

 

A2A, ATTESE SUL 2018

I vertici della società hanno confermato le proprie attese sulle performance sul 2018. A2A prevede un margine operativo lordo tra 1,15 e 1,18 miliardi di euro (al quale si sommano circa 20-30 milioni di euro di partite non ricorrenti positive).

La redditività netta è attesa fra 360-390 milioni di euro, ovvero superiore a quella registrata nel 2017 mentre la generazione di cassa è attesa auto finanziare la crescita degli investimenti e dei dividendi e dovrebbe attestarsi in un range compreso tra 0 e 100 milioni di euro.

Tutti gli articoli su: a2a , primo trimestre 2018 Quotazioni: A2A
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Come aprire la partita Iva

Come aprire la partita Iva

Chi vuole mettersi in proprio deve aprire la partita Iva. Sia che voglia lavorare da solo, sia che voglia aprire una società. Lo può fare con l'Agenzia delle Entrate. Continua »

da

ABCRisparmio

La cedolare secca spiegata in tre minuti

La cedolare secca spiegata in tre minuti

In questa guida vediamo cos'è e come funziona la cedolare secca, le sue aliquote, le novità introdotte per il 2018 e il cosiddetto decreto Airbnb Continua »