NAVIGA IL SITO

Il valore delle notizie in borsa

Prima di indagare nello specifico quali siano gli strumenti psicologici da affilare per svolgere in maniera appropriata il lavoro più bello del mondo, quello del trader, è importante togliere di mezzo un ingombrante fardello

di Redazione Soldionline 21 feb 2013 ore 10:34

Di Fabio Pioli, trader professionista, presidente dell’ Associazione Italiana Traders e Piccoli Risparmiatori e titolare di CFI Consulenza Finanziaria Indipendente (www.cfionline.it)

Prima di indagare nello specifico quali siano gli strumenti psicologici da affilare per svolgere in maniera appropriata il lavoro più bello del mondo, quello del trader, è importante togliere di mezzo un ingombrante fardello: il preconcetto che le notizie influenzano i prezzi.

E’ semplicemente impossibile fare trading se si possiede questa convinzione e per per provarlo mi avvarrò delle parole scritte da uno dei più famosi e osannati traders mai esistiti: Marty Schwartz,  tra le altre cose, più volte vincitore del campionato di trading di borsa americano : “ giocare sui rumors nega la mia prima premessa per fare bene in borsa, il duro lavoro. Il lavoro ti rende più forte, e quando invece giochi sulla notizia non hai forza…. Spesso quando ricevi un rumor, sei in ritardo e non hai informazione. Se un’azione va giù, non hai niente su cui ripiegare. Sei debole intellettualmente, e quando sei debole, sei il più vulnerabile possibile”.

Attenzione: non si tratta quindi principalmente di capire se effettivamente le notizie abbiano un effetto sul mercato, nonostante esistano studi che lo negano, quanto di sottolineare che l’approccio mentale dei più grandi traders le rilega ad un ruolo marginale, e questo è essenziale per il mantenimento della loro psicologia vincente.

Ammettere che il mercato si muova esclusivamente o prevalentemente sulla base di notizie esterne, infatti, significherebbe riconoscere una sua natura non prevedibile o solo in parte prevedibile e questo toglierebbe l’attenzione del trader dal processo diagnostico; inoltre non avrebbe implicazioni solo a livello di analisi, ma toglierebbe forza al grado di fiducia in sé stesso che un trader deve necessariamente avere come strumento psicologico ( ne parleremo ) nel suo bagaglio personale.
Avrebbe quindi implicazioni psicologiche molto gravi.

Alla larga quindi da rumors o caccia alle notizie a meno che (ed è anche in questo caso sconsigliabile farlo per non ricadere nell’insider trading) esse non siano di prima mano e concentriamoci sulla ricerca delle cause naturali delle oscillazioni del mercato, che lo rendano da noi prevedibile.
Un duro lavoro che vale però la pena di portare a termine.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Il contratto di lavoro a chiamata

Il contratto di lavoro a chiamata consente di svolgere lavoro a intermittenza (job on call, in inglese). Tramite questo contratto, il datore di lavoro può ricorrere a lavoratori per brevi periodi di tempo in cui ha particolari necessità

da

ABCRisparmio

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

La lotteria degli scontrini è una delle manovre che secondo l’attuale esecutivo dovrebbe favorire il riemergere di una certa parte di sommerso. Vediamo cos’è e come funziona Continua »