NAVIGA IL SITO
Home » Guide » Mercati Finanziari » Robinhood: fare trading online senza commissioni

Robinhood: fare trading online senza commissioni

Una app per iPhone e Android che permette di acquistare e vendere azioni ed Etf sui mercati Usa senza commissioni. Attiva (per ora) solo negli Stati Uniti, ha un grande successo tra i nativi digitali

di Marco Delugan 27 gen 2016 ore 16:54

Forse Robin Hood pensava a un altro genere di poveri. Ma i tempi cambiano e gli eroi del passato, con salti di tempo e di spazio e di fantasia imprenditoriale, possono trovarsi all'improvviso con altri amici e nuovi nemici, e anche un po' diversi di carattere.

Il nuovo Robin Hood è un software - una app per smartphone, ad essere precisi - e si preoccupa di rendere possibile il trading in azioni ed Etf al maggior numero di persone possibile, senza commissioni e in modalità mobile. Investimento minimo: mille euro. In un certo senso poveri, almeno rispetto alle grandi potenze di Wall Street. E anche il nuovo nome è leggermente diverso: Robinhood, tutto attaccato e con la h minuscola.

Per ora è attivo solo negli Stati Uniti. La prossima tappa è l'Australia e l'obiettivo è sbarcare in tutte le piazze finanziarie del mondo.

LEGGI ANCHE: Cos’è il trading online

Segni particolari: semplice e intuitivo. E secondo alcuni, fin troppo. Tanto che potrebbe spingere troppe persone nel “parco buoi” dei mercati finanziari e renderle in questo modo facili prede di chi nei mercati finanziari sa muoversi come una volpe in un pollaio o meglio, come un lupo in una mandria.

L'interfaccia presenta le principali notizie finanziarie, i migliori e peggiori dell’indice S&P500, i migliori e peggiori del proprio portafoglio e la watchlist personale.

robinhood-watchlist

Per ogni titolo, poi, è disponibile il grafico della quotazione e le principali notizie. E i tasti buy e sell. Tutto molto semplice, come si vede.

robinhood-buy-and-sell

Quando i mercati chuidono, lo sfondo diventa nero.

E' stato lanciato nel dicembre del 2014 ed ha al suo attivo già centinaia di migliaia di utilizzatori. Tutti piuttosto giovani, visto che l'età media è di 26 anni. Ha permesso transazioni per circa un miliardo di dollari e ha raccolto finanziamenti da venture capitalist per 66 milioni di dollari.

Gli ideatori e fondatori dell'azienda sono due ex studenti della Sanford University, Vladimir Tenev e Baiju Bhatt.

Per ora Robinhood.com guadagna dagli interessi sulla liquidità rimasta sui conti degli iscritti e non investita in azioni ed Etf. Poi, in futuro, proporrà servizi finanziari a pagamento.

Per il resto, ha una struttura di costi leggerissima: niente presenza fisica sul territorio, niente pubblicità, niente consulenti o analisti finanziari e un costo del lavoro (ci lavorano 40 persone) molto basso.

Per saperne di più: Robinhood.com

Tutti gli articoli su: trading online
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza 2019: cos'è e come funziona

Reddito di cittadinanza 2019: cos'è e come funziona

Il Reddito di Cittadinanza è quasi al via. Tutto verrà definito dalla legge di bilancio. Vediamo, sulla linea delle ultime novità, a chi spetta e quali sono i requisiti per ottenerlo Continua »

da

ABCRisparmio

La cedolare secca spiegata in tre minuti

La cedolare secca spiegata in tre minuti

In questa guida vediamo cos'è e come funziona la cedolare secca sui contratti di locazione, le sue aliquote, le novità introdotte per il 2018 e il cosiddetto decreto Airbnb Continua »