NAVIGA IL SITO

"Il tempo della verità" di Leopoldo Gasbarro

“Il tempo della verità” è l'ultima fatica editoriale di Leopoldo Gasbarro giornalista dedicato all'economia, cura e conduce per TgCom "Mercati che fare" trasmissione che usa per dare chiare indicazioni ai risparmiatori nella gestione dei loro risparmi

di Redazione Soldionline 1 ott 2020 ore 14:08

il-tempo-della-verita“Il tempo della verità” è l'ultima fatica editoriale di Leopoldo Gasbarro giornalista dedicato all'economia, cura e conduce per TgCom "Mercati che fare" trasmissione che usa per dare chiare indicazioni ai risparmiatori nella gestione dei loro risparmi. È collaboratore del Sole 24 ore, ed è Direttore di Wall Street Italia testata economica che ha molto seguito. Ho colto l'occasione della presentazione del suo libro per fare due chiacchiere e avere da lui, professionista esperto e sensibile alle pulsazioni del mercato oltre ad essere un attento osservatore dell'incidenza che ha il mercato finanziario sulla politica e ancora di più l’incidenza che ha la politica sul mercato finanziario. Ho avuto un anticipo della verità contenuta nel suo libro.

 

Dr. Gasbarro qual è la verità che pensa di poter svelare con il suo libro?

In questo paese non ci sono i soldi per sostenere la sanità così come la immaginavamo prima, ecco perché se i soldi dall'Europa arrivano dobbiamo prenderli, parlo del MES ovviamente, soldi destinati a rafforzare le nostre strutture sanitarie. E poi, non ci sono i soldi per sostenere il sistema previdenziale, l'INPS che garantisce le nostre pensioni, in realtà è già in default, visto che ogni anno deve essere finanziato per 15/20 miliardi con soldi pubblici, senza questo non saremmo in grado di pagare le retribuzioni ai nostri anziani. Le statistiche dicono che la vita media della popolazione si sta allungando e questo porta con sé un problema, rende il periodo di pensionamento insostenibile dal punto di vista economico. A questo aggiungiamo la drastica diminuzione delle nascite, con la inevitabile diminuzione dei contribuenti e questo porterà nel medio periodo il bilancio al tracollo.

 

È questa la grande verità?

No. La grande verità è che nessun Ministro dell’economia o nessun Primo Ministro può o potrà mai dire come stanno veramente le cose dal punto di vista previdenziale. Lei pensi che il solo spostare di un giorno l’erogazione delle pensioni avrebbe sulla popolazione una percezione drammatica tale da far crollare ogni consenso e cadere qualunque governo. Questa è la grande verità.

 

Quale la possibile soluzione?

Nonostante si continui a negare la possibilità di arrivare ad imporre una patrimoniale per sostenere i costi sociali, dovremmo comunque trovare uno strumento che dia respiro alle entrate di questo paese, che ha dovuto sopportare anche il carico del mancato incasso dei tributi nel periodo del Covid-19. Potremmo arrivare addirittura a dover utilizzare uno strumento che fu utilizzato in passato nel difficile periodo del dopo guerra, ed è stato appunto uno strumento di economia di guerra. I titoli di Stato Irredimibili.

 

Cosa sono i Titoli di Stato Irredimibili?

Sono titoli di Stato che non verranno mai rimborsati. In pratica io acquisto un titolo per cento euro, questo titolo mi darà una rendita a vita defiscalizzata, ma il valore del titolo non mi verrà mai restituito.

 

Quindi è una forma mascherata di Patrimoniale?

Tecnicamente no perché la patrimoniale viene imposta in percentuale sul patrimonio, ma in pratica si, dato che vengono presi dei soldi che non verranno restituiti. Inoltre mentre per la patrimoniale non c'è la possibilità di scegliere se pagarla o meno, qui si ha la possibilità di scegliere se acquistare.

 

Nel caso gli italiani non scegliessero?

Questo sarebbe un problema, nel dopo guerra vennero resi irredimibili dei titoli già emessi. Vede, noi ci troviamo in una condizione particolare, abbiamo uno stato povero e indebitato ma i cittadini di questo stato sono tra i più ricchi. Lo stato ha 2.500 miliardi di debito e fatica a pagare gli interessi che questo genera, mentre il risparmio e l'accumulo dei privati ammonta a circa 10.000 miliardi. L'equazione è presto fatta.

 

Mi evito la domanda sul reddito di cittadinanza

Meglio.

 

Un commento su Quota 100 però si?

Alla sua scadenza nel 2021 la legge non verrà rifinanziata, e per tutto quello che ho detto prima le garantisco che è meglio così. Sono contentissimo.


Massimo De Muro

www.iltrovalibri.it

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »