NAVIGA IL SITO
Home » Guide » Lavoro

Come gestire l' aspetto contabile di un ristorante

Questa guida riporta le procedure da seguire per la corretta gestione degli aspetti contabili relativi agli incassi, correlata alla compilazione di corrispettivi, ricevute fiscali e fatture all'interno di un punto vendita e l'eventuale risoluzione di problematiche che possano sorgere.

di sephiria 20 maggio 2011
Istruzioni
Difficoltà
  1. La seguente procedura contiene le istruzioni per la corretta gestione degli aspetti contabili relativi agli incassi in un punto vendita del mondo della ristorazione ove siano presenti un sistema gestionale per la presa delle comande ed un registratore di cassa per la contabilizzazione fiscale degli incassi.
    Per il Registro corrispettivi deve essere compilato nel seguente modo: ogni pagina corrisponde ad un mese, e, all'interno della stessa, vanno registrati gli incassi giorno per giorno, indicando la data, se non è prestampata nel registro, ed il mese di riferimento. Al termine di ogni colonna deve essere indicato il totale.
  2. Nella colonna del totale dei corrispettivi giornalieri, va indicato l'importo indicato del totale e l' azzeramento fiscale della giornata corrispondente. Tale importo deve coincidere con la strisciata finale risultante dalla chiusura di giornata del gestionale (totale di incassi della giornata, più contanti, più tickets, più POS, più fatture).
    L'importo contanti POS va indicato in una colonna separata indicando aliquota 10%.
    L'importo dei tickets deve essere indicato in una colonna specifica, intestando la colonna con "Ticket non riscosso". Tali importi infatti, verranno riscossi al momento della emissione della fattura agli emettitori dei tickets.
  3. Nel caso in cui siano state emesse fatture, vanno indicate nel modo seguente:
    · Nel registro dei corrispettivi ci sono due colonne sotto la voce "fatture". Queste due colonne riportano la seguente intestazione: "dalla numero" "alla numero" percui, se per esempio il giorno primo ottobre sono state emesse 5 fatture delle quali la prima aveva il numero 8, andrà riportato nella colonna "dalla numero" il numero 8 e nella colonna "alla numero" il numero 12.
    · Sulla copia da consegnare al cliente deve essere attaccato lo scontrino fiscale emesso.
    · Nel caso specifico in cui l'importo della fattura non venga incassato il giorno stesso, va indicato nella colonna dei corrispettivi non riscossi (come i tickets).
  4. Una volta emesso lo scontrino, non può più essere stornato, quindi:
    · Ne lcaso in cui il cliente richiedesse più di uno scontrino per un unico tavolo, questo deve essere specificato prima dell'emissione dello stesso.
    · Nel caso in cui si dovesse erroneamente emettere uno scontrino differente dall'incasso effettivo, sui corrispettivi va indicato l'importo effettivamente incassato, allegando copia dello scontrino rettificato. Se l'errore è dovuto ad una disattenzione dell' incaricato assegnato al tavolo, deve essere trattenuto allo stesso.
come-gestire-l-aspetto-contabile-di-un-ristorante

Cosa serve

  • libro corrispettivi
  • ricevute fiscali
  • fatture
  • registratore fiscale
  • pos