NAVIGA IL SITO
Home » Guide » Lavoro

Come diventare lettore professionista

Il lettore svolge la sua attività presso le case editrici: legge e valuta le proposte che giungono alla segreteria editoriale. Redige, a uso interno della casa editrice, una scheda relativa ai più interessanti contenuti: genere, stile e livello di leggibilità, segnalazione di libri analoghi per argomento, e può porre un suo giudizio o una valutazione sulla vendibilità o il target di riferimento.

di Flo83 19 febbraio 2011
Istruzioni
Difficoltà
  1. Gli editori hanno un comitato di lettura, è un pool di professionisti composto appunto da lettori che si occupano di leggere e valutare i manoscritti che arrivano in redazione. Che percorso di studi seguire per diventare lettore professionista? Occorre la laurea o è sufficiente il diploma di scuola secondaria superiore?
  2. In realtà non esiste un albo professionale, non occorrono neanche percorsi di studio specifico, nel senso che non sono obbligatori, ma come potrai immaginare, occorre una perfetta conoscenza della lingua italiana quindi, seppur non indispensabile, sarebbe auspicabile aver studiato presso un liceo classico o pedagogico.
  3. Dopo il diploma di maturità se decidi di proseguire i tuoi studi puoi optare per la facoltà di lettere, è un corso di studi piuttosto articolato che ti permetterà di confrontarti con tantissime opere letterarie e darti delle solide basi se desideri intraprendere questa professione. Il corso di laurea ha la durata di tre anni.
come-diventare-lettore-professionista

Cosa serve