NAVIGA IL SITO
Home » Guide » Lavoro

Come Analizzare la concorrenza

Quando si decide di dare vita ad un'attività imprenditoriale si dovrebbe sempre effettuare un'attenta analisi della concorrenza che potrebbe trovarsi ad affrontare la nostra realtà aziendale. In questa guida vediamo i punti chiave per effettuare una buona analisi dei concorrenti.

di marmottina 20 giugno 2011
Istruzioni
Difficoltà
  1. Dopo aver deciso l'oggetto della nostra nascitura attività economica, prima di procedere a qualsiasi altro adempimento, sarà necessario valutare la domanda che vi è per quel determinato prodotto che avremmo intenzione di vendere, oppure del servizio che andremo a prestare. Questo servirà a capire la consistenza della domanda, rispetto all'offerta.
  2. Quando infatti la domanda di un bene è molto elevata, la presenza di concorrenza dovrebbe non preoccupare. In ogni caso però sarà necessario definire un'analisi dei soggetti concorrenti, e questo servirà anche per definire aspetti fondamentali della nostra gestione. In particolare dei concorrenti andremo ad analizzare diversi fattori.
  3. Prima di tutto i punti di forza e di debolezza: sui punti di debolezza del concorrente dovremmo creare i nostri punti di forza, e almeno eguagliarci ai loro di punti di forza. Un'altra attenta analisi spetterà sicuramente sui prezzi adottati dai concorrenti, per creare un'offerta che nei limiti del possibile sia più "appetitosa" rispetto a quella offerta dalle altre imprese nel settore.
come-analizzare-la-concorrenza

Cosa serve

da

ABCRisparmio

Come si effettua il riscatto della laurea

Come si effettua il riscatto della laurea

Il riscatto della laurea consente di considerare validi per la pensione gli anni trascorsi all’università, come se si fosse lavorato anziché studiato Continua »