NAVIGA IL SITO

Il successo di un’azienda: dirigenti e altre storie

I fattori di selezione dei titoli utilizzati da T. Rowe Price

di Manuela Tagliani
In qualsiasi strategia di investimento bisogna considerare più fattori. Price riteneva che il più importante fosse la presenza, nell’azienda di cui acquistare eventualmente i titoli, di un buon management. Un buon management, infatti, può supplire a eventuali mancanze dell’azienda e trasformare circostanze sfavorevoli in fattori di successo.

Per valutare la capacità del management, Price poneva di analizzare questi punti:
  1. i direttori e i dirigenti sono attivi nel loro lavoro?
  2. hanno un interesse sostanziale nelle azioni della società, o il solo compenso è dato da grandi stipendi e pensioni?
  3. stanno pianificando per una crescita futura dell'azienda con una buona politica di ricerca e sviluppo?
  4. comprendono i trend sociali e hanno la fiducia dei loro dipendenti?
Altri elementi importanti per la selezione delle aziende su cui investire sono i seguenti:
  1. ricerca intelligente: Price preferisce le aziende che stanno cercando di assicurare la loro crescita futura attraverso lo sviluppo di nuovi prodotti, nuovi mercati per i prodotti esistenti o per entrambi;
  2. una solida posizione finanziaria che permetterebbe all'azienda di sopravvivere a un periodo negativo negli utili;
  3. rendimenti relativamente elevati sul capitale investito e che non diminuiscono nel lungo periodo. In particolare Price ritiene che le aziende dovrebbero saper abbassare i costi di produzione e sviluppare mercati in espansione senza ridurre i rendimenti sul capitale investito;
  4. un margine di profitto favorevole rispetto al settore di appartenenza dell'azienda, e un trend favorevole nei margini di profitto;
  5. assenza di una concorrenza all'ultimo sangue nel settore, cosa che potrebbe tagliare le prospettive di crescita;
  6. buone relazioni con i dipendenti, ma nella quale gli stipendi totali dei dipendenti non siano maggiori delle entrate lorde. Questo permetterebbe a un'azienda di adeguarsi meglio a qualsiasi fluttuazione di settore.
Piccolo glossario

Rendimento sul capitale investito: sono gli utili prima degli interessi, le tasse e i dividendi diviso per il capitale totale, che è la proprietà dell'azionariato più le azioni privilegiate e le passività di lungo periodo. Dà un parametro per misurare l'uso efficiente del capitale fatto dal management.

Margine di profitto: è il reddito netto diviso per le entrare e misura la capacità di un'azienda di generare utili dalle entrate. Un margine di profitto favorevole rispetto al settore fornisce un'indicazione del vantaggio competitivo di azienda rispetto ai concorrenti. Un trend positivo nei margini di profitto fornisce un'indicazione della forza del management e la sua capacità nel corso del tempo.


Manuela Tagliani
manuela.tagliani@gmail.com


Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »