NAVIGA IL SITO

MTS (Mercato telematico dei Titoli di Stato)

Sull'MTS sono trattati i titoli di Stato, non solo italiani (BTP, CCTeu, CTZ e BOT) ma anche europei

di Redazione Soldionline

borsa-italiana_1Cos'è l'MTS? MTS è l’acronimo di Mercato Telematico dei titoli di Stato. Si tratta di un mercato finanziario secondario (ossia in cui vengono scambiati titoli già collocati) riservato non solo a BTP, CCTeu, CTZ e BOT - cioè i titoli di stato italiano - ma anche a titoli obbligazionari governativi europei.

MTS è un mercato all'ingrosso, su cui non si scambiano lotti e multipli bassi ma quantità del controvalore almeno superiore ai 2,5 miliardi di euro. Gli investitori operanti in questo segmento sono tutti operatori istituzionali.

Nato nel 1988 è stato privatizzato nel 1997. Nel 2006 la sua maggioranza è stata acquisita da MBE Holding, una joint venture tra Euronext e Borsa Italiana. Ma già nel 2007 l'intero capitale di MBE Holding è stato rilevato dalla società che gestisce il mercato finanziario milanese.

MTS si differenzia dal MOT, acronimo di Mercato Telematico delle Obbligazioni, perché su quest'ultimo operano anche i piccoli risparmiatori, con lotti e investimenti decisamente più accessibili.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »