NAVIGA IL SITO

Obbligazioni: due distinzioni importanti

La valutazione delle obbligazioni e del loro rendimento richiede che il risparmiatore prenda in esame una serie di aspetti, che variano a seconda delle caratteristiche dell’obbligazione presa in esame

di Valter Buffo 3 ott 2019 ore 10:38

bot-cosa-sono_1In una delle guide precedenti, nell'ambito di quelle dedicate alle obbligazioni, abbiamo offerto ai lettori una risposta alla domanda: che cosa è il rendimento di una obbligazione? La valutazione delle obbligazioni e del loro rendimento, come abbiamo già scritto, richiede che il risparmiatore prenda in esame una serie di aspetti, che variano a seconda delle caratteristiche dell’obbligazione presa in esame: qui sotto analizziamo due di quegli aspetti, che sono aspetti di rilevanza generale, nel senso che devono essere presi in esame per la valutazione di tutti i diversi tipi di obbligazioni da quelle più semplici come i BOT (immagine sotto) a quelle più complesse come le obbligazioni convertibili oppure le obbligazioni subordinate.

 

LEGGI ANCHE: Obbligazioni: che cosa sono?


  • Rendimento reale e rendimento monetario: come già spiegato le obbligazioni forniscono all’investitore una garanzia di incasso di un flusso di denaro futuro, in diverse forme e a diverse scadenze nel tempo. A differenza delle azioni, che in un modo oppure in un altro legano la remunerazione all’andamento del business di una società, le obbligazioni danno diritto ad incassi futuri che sono definiti in termini di importo: ad esempio 1.000, 2.000, 3.000 euro. Questo significa che l’investitore deve farsi carico della stima del potere di acquisto futuro di quell’importo, mentre nel caso della società che emette le azioni questo problema è trasferito a chi gestisce il business della società. L’investitore, in questo caso, deve tenere conto degli effetti dell’inflazione, ed includerli nella sua valutazione. Quanto potrà acquistare, con i flussi di denaro che riceverà? I 1.000, 2.000, 3.000 euro citati sopra avranno lo stesso valore che hanno oggi, al momento dell’incasso?
  • Rendimento dell’obbligazione e rendimento dell’investimento: al momento dell’investimento, l’investitore in obbligazioni è informato di quanto rende quella specifica obbligazione che lui sta valutando. Dovrà però tenere conto del fatto che quel rendimento sarà uguale al suo rendimento (dell’investitore) soltanto se lui deciderà di tenere in portafoglio quella obbligazione fino alla sua scadenza. Nel periodo di detenzione, il rendimento del suo investimento potrà essere diverso, ed in qualche caso anche molto diverso, dal rendimento dell’obbligazione a scadenza. Perché accade questo? E’ l’effetto delle oscillazione dei rendimenti medi di mercato per obbligazioni che hanno identiche caratteristiche di emittente, durata e altro.


La seconda delle due distinzioni è di cruciale importanza per chi investe, in obbligazioni e non solo, come ci ricorda qui sotto il brano.

How well a person does by holding a bond or any other security over a particular time period is accurately measured by the return, or, in more precise terminology, the rate of return. The concept of return discussed here is extremely important because it is used continually throughout the book. Make sure that you understand how a return is calculated and why it can differ from the interest rate. For any security, the rate of return is defined as the payments to the owner plus the change in its value, expressed as a fraction of its purchase price. (Mishkin – Eakins 2012)

Questo argomento è di particolare interesse e complessità: richiede quindi un ulteriore approfondimento, che forniremo in una delle prossime guide.

bot-cosa-sono

 

Corso di finanza e mercati, indice e piano dell'opera

 

A cura di recce-d.com

recced-logo_1

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Come si effettua il riscatto della laurea

Come si effettua il riscatto della laurea

Il riscatto della laurea consente di considerare validi per la pensione gli anni trascorsi all’università, come se si fosse lavorato anziché studiato Continua »