NAVIGA IL SITO

Obbligazioni: che cosa sono?

Le obbligazioni sono strumenti finanziari rappresentativi di un credito: il detentore di una obbligazione acquista il diritto a ricevere dall’emittente una, oppure una serie, di flussi di denaro distribuiti nel tempo

di Valter Buffo 1 ott 2019 ore 11:27

obbligazioni_4Le obbligazioni sono strumenti finanziari rappresentativi di un credito: il detentore di una obbligazione acquista il diritto a ricevere dall’emittente una, oppure una serie, di flussi di denaro distribuiti nel tempo. In questo senso, la differenza tra le azioni e le obbligazioni è netta: un’azione rappresenta un diritto a partecipare alla vita di una società, sia con il voto sia con la partecipazione agli utili, mentre un’obbligazione è uno strumento che fin dal primo giorno definisce, in termini di flussi di denaro, ciò di cui ha diritto il detentore e ciò a cui è obbligato il debitore, ma non fornisce al detentore alcun altro diritto.

 

LEGGI ANCHE: Cosa sono le azioni

 

I debitori che emettono obbligazioni possono essere distinti in due macro-categorie, ovvero gli Enti Pubblici e i soggetti privati. Tra gli Enti spiccano il manistero del Tesoro e le altre agenzie dello Stato, a cui si aggiungono gli enti sovranazionali mentre tra i privati spiccano le societa commerciali. Le obbligazioni possono essere quotate in Borsa, ma la maggior parte degli scambi è concentrata presso i soggetti che fanno da grossisti, ovvero i market makers o anche primary dealers: la loro attività è quella di garantire la liquidabilità delle obbligazioni, fornendo agli investitori con continuità un prezzo ed una quantità minima negoziabile.

Possiamo caratterizzare le obbligazioni in vario modo:

  • Sulla base del tipo di emittente: pubblico o privato
  • Sulla base del tipo di remunerazione offerta al sottoscrittore: che può essere determinata sulla base di una percentuale fissa del valore nominale (obbligazioni a cedola fissa), oppure può essere variabile e quindi indicizzata ad un parametro esterno (obbligazioni a cedola variabile); oppure può essere implicita nel prezzo, scontato, che viene applicato al momento dell’emissione (obbligazioni zero-coupon)
  • Sulla base della valuta di emissione
  • Sulla base di eventuali garanzie accessorie offerte al sottoscrittore (le obbligazioni garantite ad esempio da mutui fondiari)
  • Sulla base delle opzioni che vengono garantite al sottoscrittore oppure all’emittente (obbligazioni convertibili ed obbligazioni callable)

 

L’investimento in obbligazioni richiede una valutazione del rendimento offerto in emissione (valutazione che risulterà differente a seconda delle caratteristiche dell’obbligazione stessa che noi abbiamo elencato qui sopra), del prezzo corrente dell’obbligazione (che non è sempre identico a quello di emissione, ed al quale vanno poi rapportate la cedola e tutte le altre forme di remunerazione) ed anche i rischi associati all’obbligazione. Questi rischi possono essere suddivisi in tre maggiori categorie, che sono

  •  Il rischio di solvibilità dell’emittente, detto anche rischio di default
  •  Il rischio che deriva dalle oscillazioni dei rendimenti sui mercati
  •  Il rischio della valuta di denominazione

 

Su questi tre rischi, e sulle altre caratteristiche delle obbligazioni, ritorneremo nelle prossime guide. Anche sul fatto che il mercato delle obbligazioni è un mercato dei prestiti, ed in questo senso è legato in modo strettissimo al mercato della liquidità interbancaria e più in generale al mercato monetario.

btp-cosa-sono

 

Corso di finanza e mercati, indice e piano dell'opera

 

A cura di recce-d.com

recced-logo_1

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Il contratto di lavoro a chiamata

Il contratto di lavoro a chiamata consente di svolgere lavoro a intermittenza (job on call, in inglese). Tramite questo contratto, il datore di lavoro può ricorrere a lavoratori per brevi periodi di tempo in cui ha particolari necessità

da

ABCRisparmio

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

La lotteria degli scontrini è una delle manovre che secondo l’attuale esecutivo dovrebbe favorire il riemergere di una certa parte di sommerso. Vediamo cos’è e come funziona Continua »