NAVIGA IL SITO

Le Banche Centrali: agire oltre il mandato

Un ruolo che nacque come risposta ad una emergenza, ma che nel corso degli anni si è trasformato in un ruolo permanente e sempre maggiore nella dimensione

di Valter Buffo 20 nov 2019 ore 16:16

federal-reserve_3Nel nostro corso, è inevitabile dedicare spazio e tempo alle banche centrali: allo stesso tempo, abbiamo fatto il massimo sforzo per non ripetere cose che ormai tutti conoscono, cercando così di aggiungere alle conoscenze che derivano dal grande spazio sui mezzi di comunicazione elementi meno conosciuti e di aiuto per comprendere la recente evoluzione di queste Istituzioni e del loto rapporto con le economie ed i mercati finanziari.

Nella prima guida sul tema, abbiamo ripercorso la storia delle banche centrali tornando alle loro origini (Le Banche Centrali: da dove arrivano?). Nella seconda guida sul tema abbiamo sottolineato la componente politica dell’attività delle banche centrali (Le Banche Centrali: cosa fanno?), in quanto unici creatori e distributori della moneta che circola nel sistema ed anche in quanto organi di vigilanza sul sistema di banche che crea il credito nel sistema economico.

Experience has demonstrated the importance of a public body – normally the central bank – responsible for two key aspects of the management of money in a capitalist economy. The first is to ensure that in good times the amount of money grows at a rate sufficient to maintain broad stability of the value of money, and the second is to ensure that in bad times the amount of money grows at a rate sufficient to provide the liquidity – a reserve of future purchasing power – required to meet unpredictable swings in the demand for it by the private sector. Those two functions are rather simple to state, if hard to carry out. They correspond to the twin objectives of price stability and the provision of liquidity by a ‘lender of last resort’.

Il culmine di questa esperienza, il momento nel quale si raggiunsero il livello più elevato di pubblico riconoscimento e di indipendenza dal potere politico, fu la fase finale del secondo millennio, fase che viene chiamata la Grande Stabilità. Poi, nel nuovo millennio, abbiamo tutti assistito ad un improvviso, radicale e profondo cambiamento, che resterà nella storia economica del pianeta.

Nei primi decenni del nuovo millennio, a questi due ruoli si è affiancato (diventando, per certi aspetti, anche più visibile ed importante) il ruolo delle Banche Centrali nei confronti dei mercati finanziari: un ruolo che non è mai stato definito, che non è mai stato codificato né ratificato, un ruolo che viene svolto a tutto oggi nella massima libertà da regole, ed essenzialmente rispondendone soltanto a sé stesse. Un ruolo che ha fatto crescere il dibattito pubblico, e le critiche, in merito ai poteri delle stesse Banche Centrali. Un ruolo che nacque come risposta ad una emergenza, ma che nel corso degli anni si è trasformato in un ruolo permanente e sempre maggiore nella dimensione, come testimoniato dai dati del grafico che chiude questa guida, dove potete leggere le cifre e le date più importanti per ciò che riguarda la Federal Reserve degli Stati Uniti.

By the twentieth century, central banks were gradually evolving into today’s powerful institutions, responsible for managing the money supply and overseeing the banking system. Concern about the power of central banks remains a popular political position on both left and right. Central banks were seen as heroes for delivering the decade of the Great Stability and for preventing a relapse into a second Great Depression after 2008. They were seen as villains for having failed to rein in the excesses of the banking system in the first place and then for creating money on a massive scale. Compared with the late 1990s and early 2000s when their reputation peaked, central banks are now on the back foot, defending their hardwon independence from the ambitions of politicians of all colours.

 

federal-reserve-date-chiave

 

 

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Come si effettua il riscatto della laurea

Come si effettua il riscatto della laurea

Il riscatto della laurea consente di considerare validi per la pensione gli anni trascorsi all’università, come se si fosse lavorato anziché studiato Continua »