NAVIGA IL SITO

Trading system: perchè sono interessanti

I sistemi di compravendita automatica hanno alcuni pregi. In primis quello di eliminare l’emotività, un aspetto che nel trading gioca un ruolo fondamentale

di Redazione Soldionline 20 feb 2018 ore 14:19

A cura di Mirko Scaffardi

 

Questi contributi fanno parte di una serie di guide sui trading system e sul trading algoritmico, pubblicate settimanalmente ogni martedì. Qui la prima puntata: Trading system, cosa sono e cos'è il trading algoritmico

 

TRADING SYSTEM, PERCHÉ SONO INTERESSANTI

analisi-tecnica_10Lo sviluppo di un trading system è in parte arte, in parte scienza e in parte buon senso.

Il mio obiettivo, oltre a quello di sviluppare sistemi per ottenere dei ritorni economici (utilizzando dati storici), è anche quello di formulare un concetto valido che abbia "performato" ragionevolmente bene nel passato e che mi aspetto possa continuare a farlo ragionevolmente bene nel futuro.

 

L’approccio meccanizzato offre diversi vantaggi tra cui:

  • Testare le proprie idee prima di entrare a mercato ottenendo aiuto nel prendere le decisioni migliori
  • Essere più obiettivi e meno emozionali. Perché non lasciare ad algoritmi il compito di decidere per noi?
  • Non dedicarsi full time al trading e agli investimenti
  • Lavorare sulla base di un analisi quantitativa e statistica e no su ipotetiche figure grafiche, tipo "testa spalle", "tazzine del caffe" e così via
  • Gestire al meglio il money management, controllando le perdite, diminuendo il fattore rischio e diversificando al meglio il proprio portafoglio.

 

TRADING SYSTEM, ANALISI QUANTITATIVA E STATISTICA 

Molto spesso sentiamo parlare di analisi quantitativa; il più delle volte anche in maniera impropria. Vale la pena quindi definire il suo significato in modo tale da evitare ulteriori equivoci.

L'analisi quantitativa è una tecnica di analisi finanziaria che cerca di capire il comportamento dei mercati utilizzando modelli matematici e statistici complessi.

L’analisi quantitativa può essere utilizzata per una serie di motivi; tra i principali enunciamo:

  • la misurazione,
  • la valutazione delle performance di attività,
  • valutazione di uno strumento finanziario,
  • per prevedere gli eventi nel mondo reale (ad esempio modifiche in un prezzo delle azioni).

 

In parole povere, l’analisi quantitativa è semplicemente un modo di misurare le cose.

Le  analisi quantitative vengono utilizzate sia per i semplici ratios finanziari come ad esempio gli utili per azione, fino a qualcosa di più complicato come flussi di cassa scontati, o di valutazione delle opzioni.

Ormai la diffusione delle tecniche quantitative è esponenziale;

Il trading quantitativo o algoritmico rappresenta ormai  più della metà del volume degli scambi negli Stati Uniti.

Il trading quantitativo, viene anche definito come trading algoritmico, ovvero l’acquisto o la vendita di titoli basata rigorosamente su decisione automatizzate tramite algoritmi.

Di seguito un esempio di un algoritmo che lavora sul future S&P500 e la statistica dei suoi risultati nel passato.

L’algoritmo è stato testato su un periodo di 18 anni, come si puo’ notare un dato statistico non indifferente e la percentuale di successo si aggira intorno al 80%.

Nelle guide successive vedremo ulteriori dettagli

future-s-p500

 

VELOCITÀ DI ESECUZIONE DEL TRADING AUTOMATICO

Quanti di voi hanno analizzato un grafico, aspettato il momento propizio per entrare a mercato, e non sono riusciti ad inserire l’ordine?

I motivi possono essere tra i più svariati (problemi di connessione, distrazione personale, insicurezza). Per questo va considerato che l’approccio meccanico impiega meno tempo per essere applicato rispetto ad un approccio soggettivo e riesce ad ottenere un elevata performance di esecuzione. Inoltre ci consente di operare su più mercati contemporaneamente, con più sistemi e con archi temporali differenti aumentando le opportunità di investimento. È innegabile che l’informatica lavora più velocemente rispetto a noi, un programma impiega qualche millisecondo per inviare un ordine a mercato e può gestire un trade anche in overnight.

 

Ad esempio le seguenti 3 operazioni sono state tutte eseguite all’1 del mattino!

super-dax

 

Un esempio, per farvi capire che un algoritmo può gestire tranquillamente le operazioni in overnight e chiuderle al verificarsi di determinate condizioni.

 

IL RUOLO DI ANSIA ED EMOTIVITÀ

Sul  tema della "psicologia del trading" ne avrete lette a bizzeffe, ma è opportuno ricordare che l’emotività nel trading gioca un ruolo fondamentale. C’è una grande massa di persone che prova a fare trading discrezionale e perde soldi, il principale motivo è l’emotività  e la nostra mente in generale. L’uomo in genere non è adatto a fare trading e addirittura inadeguato, e questo non dipende solo dalla inadeguata cultura finanziaria ma soprattutto dal lato emotivo di ognuno di noi. Il trading suscita enormi emozioni che possono essere ben gestite e controllate con l’aiuto di un trading system.

DI seguito voglio elencarvi alcuni dei punti fondamentali che un trading algoritmo può offrire:

  • Permette di eliminare l’emotività
  • Applica una forte disciplina
  • Permette maggior coerenza
  • Le operazioni devono essere fatte seguendo il trend
  • Permette di lasciar correre i profitti
  • Minimizza le perdite

 

Gli unici che possono farci guadagnare soldi nel trading siamo noi, la maggior parte di noi non è abituata ad operare in un mondo che permette la massima libertà di espressione, dove non risiedono costrizioni di nessun tipo e che richiede abilità speciali per poter funzionare con successo.
Nel trading discrezionale siete voi che dovete costruire le vostre regole e seguirle rigorosamente, è necessario prendere tantissime decisioni, scegliere quando entrare nel mercato, quanto rimanere in posizione e in quali condizioni uscire dal mercato.

E se vogliamo anche fornire un dato statistico altamente demoralizzante possiamo ipotizzare che. a prescindere da un'attenta analisi, avete comunque solo il 50% di possibilità che il mercato si muova verso la direzione da voi presa.

 

MONEY MANAGEMENT E TRADING SYSTEM


Il money management in ottica di trading automatico è composto da:

  • Il risk management, ossia l’elemento che analizza il rischio del capitale investito, che nel trading algoritmico si avvale dei seguenti strumenti: Stop loss, drawdown e dal numero di contratti e/o lotti acquistabili.
  • Position sizing, ossia l'elemento che indica il numero di contratti e/o capitale da investire su ogni sottostante

 

Sempre parlando di money management, esistono dei parametri fondamentali che distinguono un buon trading system :

  • Il capitale deve essere adeguato allo strumento finanziario per il quale si è deciso di investire
  • Utilizzo degli stop loss cablati all’interno del codice per limitare le perdite
  • Investire solo una piccola percentuale del capital
  • Individuare il rischio massimo di ogni trading system (il cosiddetto drawdown)

 

Di seguito un esempio che ci aiuta a capire quanto detto:

money-management_2

 

Il test è stato fatto sul CFD France40 (che rappresenta l’andamento dell’indice francese.

Partendo da un capitale di 3.000 euro indicato con la freccia, abbiamo avuto un drawdown (perdita massima continuativa ) di 1.800 euro e la perdita peggiore presa in stop loss di 871,2.

Come si può notare il capitale di partenza risulta un po’ risicato rispetto al drawdown e rispetto alla perdita massima avuta.

Questo ci fa capire che per questo tipo di trading system è opportuno operare con un capitale non inferiore ai 3.000 euro.

Nella prossima guida vedremo l’importanza dei software da conoscere, i componenti informatici necessari e gli strumenti propedeutici per gestire e monitorare i trading system.

 

Breve nota sull'autore, Mirko Scaffardi (https://scaffardi.blog/):

Vincitore della TRADER'S CUP 2016 nella categoria ALGOTRADER, ha sviluppato diversi trading system automatici. Collabora con la rivista TRADER'S.

logo-scaffardi

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà.
Tutte le ultime su: analisi tecnica
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.