NAVIGA IL SITO

Le Bande di Bollinger

di Egidio Mariella

Le Bande di Bollinger rappresentano uno strumento di analisi tecnica molto utile per individuare le fasi di espansione e di contrazione della volatilità e, dunque, per anticipare importanti movimenti.

L’applicazione delle bande di Bollinger ad un grafico richiede innanzitutto la costruzione di una media mobile. Tale media viene poi traslata verso l’alto (banda superiore) e verso il basso (banda inferiore) di una distanza spesso pari al doppio della deviazione standard.

La deviazione standard è una misura di volatilità data dalla seguente formula:

bande-bollinger

Ci si potrebbe aspettare di individuare un segnale ribassista in caso di contatto tra i prezzi e la banda superiore e un segnale rialzista in caso di contatto tra i prezzi e la banda inferiore. In realtà, il raggiungimento di una delle due bande da parte dei prezzi non costituisce necessariamente un segnale valido (in caso di lateralità del mercato può eventualmente essere valutato in combinazione con altri indicatori). Nelle fasi caratterizzate da forte direzionalità, il contatto tra i prezzi e una delle due bande ha addirittura un significato opposto, in quanto conferma la forza del trend in corso.

Frequentemente le bande di Bollinger vengono invece utilizzate per individuare le fasi di forte contrazione della volatilità, al fine di anticiparne la successiva fase di espansione. In tali situazioni la banda superiore e la banda inferiore si avvicinano alla media mobile, restringendo notevolmente il canale in cui i prezzi si muovono. La successiva espansione del canale, accompagnata dal breakout della zona di congestione che i prezzi hanno creato, può costituire l’inizio di un nuovo trend e, dunque, un valido segnale di ingresso. In tali casi si può a volte sviluppare un falso segnale: dopo un primo falso breakout, i prezzi invertono seguendo la reale direzione del nuovo trend. La soluzione di tale problema richiede di rinunciare alla parte iniziale del trend o di affidare l’analisi anche ad altri indicatori.


Altri Indicatori e Oscillatori di Analisi Tecnica:

Medie mobili: istruzioni per l’uso

Medie mobili ponderate ed esponenziali

Momentum: la velocità dei prezzi

RSI: misurare gli eccessi del mercato

Fare trading con lo Stocastico

Il MACD, un’arma a triplo taglio

La serie di Fibonacci

Indicatori e Oscillatori di Analisi Tecnica


Egidio Mariella
egidio.mariella@gmail.com



Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »