NAVIGA IL SITO

Ehi, dico a voi! Giocate?

Vorrei proporre un gioco a tutti i lettori di Soldionline. Le regole sono semplicissime: si puntano 10 euro, si lancia un dado, se esce un numero dall' 1 al 4 vincete i 10 euro, se esce il 5 o il 6 li perdete. Giocate?

di Giancarlo Marcotti

SIIIIII'!!!

Un boato. All'unisono, tutti d'accordo.

Bene. Disinvestite tutto ciò che avete, prelevate fino all'ultimo centesimo dal vostro conto corrente e con il vostro intero patrimonio ammontante a 100.000 euro vi sedete al tavolo.

Cominciano i lanci del dado. Se ipotizziamo un lancio ogni minuto, dopo un'ora avremo fatto 60 "mani" delle quali mediamente ne avrete vinte 40 con un introito di 400 euro e ne avrete perse 20 con un esborso di 200 euro.

Duecento euro di guadagno medio l'ora. Non male! Ipotizzando sette ore al giorno sono 1.400 euro. Benissimo, l' 1,4% di guadagno giornaliero.

Niente da dire, avete fatto proprio un buon affare.

Eh sì, mi sembra di sentirvi: "il gioco era a nostro favore, era ovvio accettare", ed i più preparati in calcolo delle probabilità: "avevamo una speranza matematica (20/3) doppia rispetto al banco (10/3), solo uno stupido non avrebbe accettato".

Eh sì! Solo uno stupido non avrebbe accettato.

D'accordo. Ora vi propongo un altro gioco, anzi lo stesso. Vincete se esce un numero dall' 1 al 4 e perdete con il 5 o il 6.

Tutto uguale, solo una piccola differenza: la puntata minima è di 100.000 euro.

Giocate?
.......................................

Ehi sto dicendo a voi! Giocate?
.......................................

E' lo stesso gioco di prima!! Perché non mi rispondete?
.......................................

Va bene. Fate bene a non giocare.

Adesso è chiaro cosa produce l'effetto leva?!?!?

E' chiaro o qualcuno ha ancora dubbi?

Ma non è finita, ho un terzo gioco da proporvi, che poi è sempre lo stesso, con la sola differenza che la puntata è di 1 centesimo di euro.

Giocate?
.......................................

Sento un brusio. Anche questa proposta non suscita entusiasmo, eppure la vincita è assicurata. Possiamo dire, senza ombra di smentita, che la vostra speranza matematica è, come nei due casi precedenti, doppia rispetto a quella del banco, e la vostra probabilità di vincita è pari a 1. Nonostante questo la mia proposta non ottiene adesioni.

Certo, i rendimenti attesi non sono per nulla allettanti, dopo un'ora, e quindi 60 lanci, avrete vinto mediamente 20 centesimi di euro. Alla fine della giornata 1 euro e 40 centesimi. Una miseria.

Invito tutti i lettori ad analizzare in maniera approfondita tutti i tre esempi riportati, tre giochi assolutamente identici dal punto di vista probabilistico, assumono valenze diverse in dipendenza della posta in palio.

Forse occorre maggiormente riflettere su quest'ultimo esempio, rispetto agli altri due. Forse, se ci pensiamo bene, serve a spiegare perché gli inviti alla prudenza, quando si tratta di derivati, spesso cadono nel vuoto.

Per concludere, la matematica spiega molto, la logica tutto il resto.

Un saluto ai lettori di Soldionline!


Giancarlo Marcotti
giancarlo.marcotti@libero.it

Collabora con noi. Chiunque può collaborare allo sviluppo di Soldionline. L'unica condizione è avere delle conoscenze e delle idee, e la voglia di condividerle con gli altri. E che queste idee riguardino la finanza e i suoi dintorni. Per proporsi basta scrivere a marcodelugan@soldionline.it.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: giochi finanziari
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

Scadenze fiscali settembre 2019 per le pesone fisiche

Scadenze fiscali settembre 2019 per le pesone fisiche

Vediamo quali sono le principali scadenze fiscali per il mese di settembre 2019. Tratteremo in particolare quelle che riguardano le persone fisiche. Continua »