NAVIGA IL SITO

Alzare o abbassare i tassi. Che significa?

Perchè le banche centrali (come Bce o Fed) alzano o abbassano di tassi?

di Mauro Introzzi 29 gen 2014 ore 12:29
domanda150Ciao a tutti!
Mi sto avvicinando un po’ a quell’ostica materia che è l’economia e volevo capire un po’ meglio che significa quando una banca centrale decide di modificare i tassi perché vedo spesso che queste mosse condizionano molto anche le borse. A che servono queste manovre, in parole povere? Che significa che il denaro “costa di più” (o di meno)?
Ciao e grazie per la vostra chiarezza e completezza.
Giacomo R.


Gentile Giacomo, grazie per la sua richiesta (e le sue belle parole).
Quello del modificare i tassi ufficiali è uno degli strumenti cosiddetti di “politica monetaria” a disposizione delle banche centrali (come la Banca Centrale Europea, la Federal Reserve americana, la Bank of England o la Bank of Japan e tutti gli altri istituti centrali mondiali).
La politica monetaria, al pari delle politiche fiscali, mira a raggiungere degli obiettivi di politica economica (come ad esempio la crescita dell’economia o la stabilità del livello dei prezzi) agendo principalmente su 2 variabili monetarie: la quantità di moneta (modificabile ad esempio compiendo operazioni di compravendita di titoli e quindi immissione/riduzione di denaro nel sistema) e il livello ufficiale dei tassi di interesse (il saggio con cui la banca centrale concede prestiti alle altre banche).

Sui tassi di interesse si agisce in due versi: si possono aumentare (e in questo caso si dice che la manovra è “restrittiva” o siamo in presenza di una “stretta creditizia”) oppure si diminuiscono (nelle manovre “espansiva”).

Le implicazioni di queste manovre sono tantissime e il discorso da fare per spiegare tutte le dinamiche è decisamente articolato. Semplificando e usando le “parole povere” che lei cita, possiamo dire che alzare i tassi significa incentivare l’afflusso di denaro dall’estero dagli investitori stranieri (che godranno di una remunerazione maggiore sui loro investimenti) e permette di tenere sotto controllo la speculazione sulla propria valuta – non a caso lo si fa in momenti di grande debolezza sul mercato internazionale dei cambi.
Abbassare i tassi di interesse è invece una manovra finalizzata ad aumentare i consumi e gli investimenti in conseguenza del minor costo del denaro. Non a caso lo si fa in momenti di ristagno dell’economia e quando non si intravedono tensioni sul fronte dei prezzi al consumo (in altre parole quando l’inflazione è sotto controllo).

Speri di essere stato abbastanza chiaro e pratico.
Saluti!
Mauro Introzzi (@maurointrozzi & +MauroIntrozzi)
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Come si effettua il riscatto della laurea

Come si effettua il riscatto della laurea

Il riscatto della laurea consente di considerare validi per la pensione gli anni trascorsi all’università, come se si fosse lavorato anziché studiato Continua »